VOLUME ANTOLOGICO “FIRENZE CAPITALE (1865-1871)”.

Progetto ANTOLOGIA FIRENZE CAPITALE

Il Gruppo Scrittori Firenze, in occasione dell’anniversario dei 150 anni della breccia di Porta Pia a Roma (20 settembre 2020), che ha portato alla fine del breve periodo in cui la capitale d’Italia è stata a Firenze, intende realizzare un Volume Antologico di racconti sul tema “Firenze Capitale (1865- 1871)”.

L’iniziativa nasce quale progetto riservato ai SOCI e si rivolge quindi a tutti gli iscritti in regola con le quota del GSF per l’anno in corso e a tutti gli AUTORI che vorranno iscriversi prima dell’invio del racconto. La quota annua per l’iscrizione, che consente di partecipare a tutte le iniziative dell’associazione, è di € 10,00 pagabili con bonifico bancario, iscrivendosi on-line con l’apposita scheda di iscrizione.

SCHEDA DI ADESIONE

Tutte le informazioni in merito sono disponibili sul sito del GSF alla pagina:

http://www.grupposcrittorifirenze.it/chi-siamo/iscriviti.

In alternativa è possibile iscriversi all’associazione su appuntamento, contattando la segreteria al numero 328-5654342 (Antonella Cipriani).

La partecipazione al progetto non comporta alcun costo ulteriore alla quota associativa.

Ogni autore potrà presentare massimo DUE racconti. (si valuta anche l’inserimento di massimo due immagini/fotografie per ogni autore che saranno stampate in B/N).

L’elaborato dovrà essere di originale produzione dell’AUTORE, secondo quanto espresso nella SCHEDA DI ADESIONE allegata e dovrà presentare le caratteristiche elencate nel presente documento, pena l’esclusione, a insindacabile giudizio del Comitato Editoriale. La Scheda di adesione debitamente compilata dovrà essere inviata per e-mail, insieme con il testo del racconto all’indirizzo antologie.gsf@gmail.com, entro il 31 maggio 2020.

Inviando il racconto, l’AUTORE autorizza il GSF, nelle figure del curatore e del Comitato Editoriale, a concedere in licenza all’EDITORE, che sarà da loro individuato, il diritto esclusivo di pubblicare il proprio racconto nel Volume antologico relativo a Firenze capitale sia in formato cartaceo che in formato digitale, sia in Italia che all’estero.

Tuttavia, l’esclusiva dell’EDITORE potrà avere una scadenza oltre la quale l’AUTORE tornerà titolare dei suddetti diritti e sarà libero di pubblicare di nuovo il racconto singolarmente, in altre antologie o come parte di un romanzo. Potrà altresì verificarsi il caso che i diritti rimangano permanentemente in capo all’Editore stesso. In merito a tali

condizioni di pubblicazione potremo essere più chiari nel momento in cui tratteremo con l’Editore scelto.

Il curatore dell’antologia e il Comitato Editoriale, a proprio insindacabile giudizio, selezioneranno i migliori racconti e li invieranno all’editore, il quale potrà accettare o procedere a ulteriore scrematura prima della pubblicazione.

Il Comitato Editoriale è composto da alcuni membri del consiglio direttivo del GSF: Vincenzo Sacco, Fabrizio De Sanctis, Carlo Menzinger, oltre a Maila Meini e Sergio Calamandrei (consulenza storica). L’Antologia è a cura di Cristina Gatti.

I componenti del Comitato Editoriale hanno facoltà di partecipare come scrittori inviando essi stessi il loro racconto, che sarà valutato dai restanti membri del comitato.

Sarà titolo preferenziale per la selezione, un testo che comprenda e rappresenti approfonditamente situazioni storiche di rilievo del periodo scelto e non una semplice citazione di eventi o personaggi.

Gli AUTORI dei testi selezionati per la pubblicazione saranno avvertiti, via e-mail, entro il 30 giugno 2020.

CARATTERISTICHE DEL TESTO:

Il racconto dovrà presentare le seguenti caratteristiche:

  • Essere ambientato a Firenze nel periodo tra il 1865 e il 1871, gli anni di Firenze Capitale d’Italia oppure fare riferimento a tale periodo; (ad esempio: una storia contemporanea o di altro periodo in cui si parli approfonditamente di eventi e personaggi degli anni di Firenze Capitale, oppure un’ucronia in cui la divergenza storica sia avvenuta in tale epoca);
  • Il racconto dovrà essere accurato e preciso per quanto riguarda le notizie storiche, le citazioni, i riferimenti ai fatti, pena l’esclusione;
  • I personaggi potranno essere realmente esistiti o di fantasia purché mantengano una credibilità data dalla corretta ambientazione e dai parametri storici;
  • Avere una lunghezza compresa tra i 15.000 e i 30.000 caratteri, spazi inclusi;
  • Essere scritto secondo le Regole Editoriali riportate di seguito.

 REGOLE EDITORIALI

  • File in formato .DOC o .DOCX (il formato .pdf non è ammesso);
  • Carattere Times New Roman corpo 12;
  • Interlinea 1.5;
  • Testo giustificato, senza spazi automatici fra i paragrafi e i rientri;
  • I dialoghi dovranno essere inseriti tra le caporali: «…»;
  • I pensieri dei personaggi e le parole straniere dovranno essere scritte in corsivo (vista l’epoca di ambientazione potrà capitare di usare termini soprattutto francesi es. Mon amour)
  • I titoli tra le virgolette “…” (es. “Il Flauto Magico”);
  • Per le frasi riferite all’interno di un dialogo, utilizzare le virgolette “…” (es. «Mi disse: “Troviamoci in Piazza della Signoria”».);
  • La punteggiatura deve essere dopo le virgolette o le caporali;
  • Rispetto delle regole grammaticali e ortografiche.

Convenzioni nell’uso delle citazioni testuali, bibliografiche e delle abbreviazioni

CITAZIONE TESTUALE

Una citazione testuale è la ripetizione di un’espressione che viene riportata in un testo da una persona diversa dall’autore. Può derivare da un brano letterario ben conosciuto o esplicitamente attribuito al suo autore, ma può essere altresì tratta da un discorso, da una battuta di uno spettacolo teatrale, da un film o da un brano musicale. Nel caso che si volesse aggiungere una citazione testuale, questa va inserita nel racconto secondo le seguenti regole:

  • il brano, citato testualmente cioè alla lettera, va riportato tra virgolette;
  • le parole aggiunte da colui che cita e che non appartengono al testo originale vengono racchiuse fra parentesi quadre. Per le parti del testo originale non citate, si inseriscono punti di sospensione fra parentesi quadre, nel seguente modo: […]

Esempio di citazione testuale:

  • Un famoso giocatore di calcio diceva sempre “giocare a calcio in compagnia in una domenica pomeriggio di sole è la cosa più bella che ci possa essere” (Sneijder, 2013, pp. 2-3).

CITAZIONE BIBLIOGRAFICA

La citazione bibliografica, è il riferimento di un libro stampato, o articolo, o rivista. Per onestà intellettuale oltreché per rispetto del diritto d’autore, deve sempre essere indicato il riferimento bibliografico, cioè tutti gli elementi essenziali, normalmente ricavati dal frontespizio, utili alla sua identificazione.

Tutte le citazioni bibliografiche devono essere indicate, nel testo, con un numero progressivo (esempio: [2] )

I riferimenti bibliografici dovranno essere scritti alla fine del racconto, in ordine crescente, numerati secondo quanto indicato nel testo e dovranno contenere le seguenti informazioni, nell’ordine:

  • Nome e Cognome dell’autore;
  • Titolo dell’opera (in lingua originale o titolo articolo o rivista);
  • Note tipografiche, cioè: Città, Casa Editrice e Data;
  • indicazione della pagina o delle pagine da cui si trae la citazione (pp.).

Esempi di citazioni bibliografiche

Libri di uno o più autori

  • M. Scialuga, Introduzione allo studio della filologia classica, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2003.
  • Renato Bocchi – Carlo Oradini, Trento, Roma-Bari, Laterza, 1983 [due autori, due città].
  • G. Brosio e S. Piperno, Governo e finanza locale, 4a ed., Torino, G. Giappichelli, 2009.
  • Dossier Brigate Rosse, 1969-1975, a cura di Lorenzo Ruggiero, Milano, Kaos edizioni, 2007 .

Articoli in periodici, riviste, giornali

  • G. Preterossi, Filosofia politica e pensiero critico, in: «Filosofia politica», XXI (2007), fasc. 1, pp. 35-42 [periodico quadrimestrale: annata, anno, fascicolo, pagine].
  • G. Bocca, Uno scatto d’orgoglio, «la Repubblica», 15 maggio 1998 [quotidiano: giorno, mese e anno; non è necessario indicare le pagine].

Saggi in opere collettive

  • G. Arachi, C. Ferrario e A. Zanardi, «Redistribuzione e ripartizione del rischio fra territori regionali in Italia», in: Federalismo, equità e sviluppo, a cura di F. Barca, F. Cappiello, L. Ravoni e M. Volpe, Bologna, Il Mulino, 2005, pp. 93-124.

Opera facente parte di una collana

  • G. De Bona, Cuori strappati, Milano, Mondadori, 2014 («Urania, 1612»)

Scritto elettronico

  • M.G. Conti, 24.000 mele, Citazioni, Pensieri e Poesie, Self-Publishing 2013, ISBN 978-1-291-38004-0.

Filmografia

  • Noi credevamo, Mario Martone, Italia, 2010.

Quadri e opere d’arte

  • Gustave Courbet, Mare in tempesta, 1870, Parigi, Musée d’Orsay.

ABBREVIAZIONI

  • AAVV Autori Vari
  • a c. di A cura di
  • ca. Circa
  • cap., capp. Capitolo, Capitoli
  • cfr. Confronta
  • ecc. Eccetera
  • ed. or. Edizione originale

A PROPOSITO DI FIRENZE CAPITALE

I soci hanno avuto modo di partecipare l’11 Febbraio 2020 alla conferenza tenuta sul periodo da Sergio Calamandrei, che ha fornito interessanti spunti e fonti bibliografiche. Per chi non avesse potuto partecipare questo è il link al suo intervento.

SCHEDA DI ADESIONE

Antologia “Firenze Capitale (1865/1871)

Scheda liberatoria

Con la presente Il/la sottoscritto/a……………………………………………………………………………..

nato/a a ………………………………………………………………………. il ……………………………………..

residente a ……………………………………………………………………………………………………………..

telefono…………………………………………e-mail………………………………………………………….

AUTORIZZA

il GSF Gruppo Scrittori Firenze, con sede a Firenze in via Granacci, 20, a pubblicare nel

Volume Antologico relativo a “Firenze Capitale (1865-1871)” sia in formato cartaceo che digitale che su altri supporti tecnologici (es. audiolibro), sia in Italia che all’estero, le

seguenti opere (testi e/o immagini*):

………………………………………………………………………………………………………………………………

………………………………………………………………………………………………………………………………

Nel caso di opere collettive, dichiara di essere coautore/coautrice insieme a (**):

………………………………………………………………………………………………………………………………

* le immagini dovranno essere libere da copyright o accompagnate da autorizzazione alla pubblicazione.

** dovrà essere inviata scheda di adesione con i dati anagrafici anche dei coautori/coautrici

Dichiara inoltre di non aver niente da pretendere dall’associazione sopra indicata in

quanto il materiale è stato fornito a titolo assolutamente gratuito. Qualora il racconto non

fosse selezionato per un’antologia cartacea, autorizzo l’associazione a pubblicarlo on-line

sul blog dell’associazione.

Il/La sottoscritto/a, ai sensi del GDPR – Regolamento UE n. 679/2016 e della legge 108/18, conferisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, con l’ausilio di strumenti sia cartacei che elettronici e informatici, ivi compresi i dati rientranti nelle categorie particolari di cui all’art. 9 dello stesso Regolamento, nell’ambito del procedimento amministrativo attivato. Viene eletto come foro competente il Foro di Firenze.

 

Dichiarazione di originalità dell’opera

Il suddetto/a autore/autrice, consapevole delle sanzioni in caso di dichiarazioni mendaci

ex art.76 DPR 445/2000

DICHIARA

che le suddette opere fornite via e-mail, sono originali, autentiche e non ledono il diritto

di terzi in osservanza delle disposizioni di cui alla legge 633/1941 in materia dei diritti di

autore, sono frutto del proprio lavoro, non trascritto o copiato da altre sorgenti, fatta

eccezione per quelle esplicitamente citate.

Data …………………………… Firma……………………………………………….

Progetto ANTOLOGIA FIRENZE CAPITALE

3 pensieri riguardo “VOLUME ANTOLOGICO “FIRENZE CAPITALE (1865-1871)”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: