WEN – QUANTI SIAMO – Quanti siamo – Francesco Cusa

QUANTI SIAMO

Superstiti sulla zattera degli immuni

battiamo bandiera pirata

con sparuti assalti alle coste infette

dove divampa l’infezione latrinocentrica.

Ciò che un tempo rabbuiava i miei giorni,

la melanconia dell’abbondanza,

par adesso sogno di divinità silvana

capriccio d’un satiro dal collo torto

a guardare la stanca muta dei giorni.

Così contemplo le fiamme del mattino

con le labbra spaccate dal sale…

È un sapore aspro questo vivere

per noi figli delle stigmate

piagati da ferite putrescenti

che mai saneranno le nostre brame

di cannibali.

Venne il tempo ultimo in cui ci contammo

e contammo l’ore che ci separavano

dal Giudizio, in un mondo spazzato dai venti

e stanco, da troppo tempo stanco

della muta resilienza dei suoi dèi.

Francesco Cusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: