WEN -QUANTI SIAMO -Quanti siamo – Maria Gisella Catuogno

Quanti siamo a condividere

quest’esperienza estrema

che nessuno aveva immaginato?

Chiusi nel nostro guscio

come chiocciole spaventate

o passeri timorosi

di lasciare il nido;

o come scoiattoli

quando arriva la frusta

dell’inverno

che si rintanano

con le nocciòle accanto

a sognare il tepore e la luce

della stagione buona.

Siamo milioni, miliardi

a rinunciare ai baci, agli abbracci

al calore di corpi vicini

divisi da figli, amici, nipoti.

E la Natura respira

senza la nostra

presenza ingombrante:

i delfini ruzzano

nell’acqua dei porti;

i cigni ergono fieri

il loro magnifico collo

stupiti di tanto miracolo;

le lepri s’inseguono

nei parchi solitari.

E noi

varia umanità

sparsa per valli, contrade,

paesi, città,

coste e montagne

pianure e deserti

a chiederci

che futuro sarà

e quando e come

smarriti

impauriti

increduli

di tanta tragedia

solo ieri orgogliosi

dei nostri progressi

della nostra superba civiltà.

E sogniamo

di poterci sfiorare

di liberare il sorriso

di sollevare

finalmente

il cuore

dal peso

che l’opprime.

di Maria Gisella Catuogno

Il video dei delfini tornati nel porto di Cagliari oggi deserto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: