WEN – FUOCO – Il fuoco – Giovanna Ristori

Mai parole son state così fioche

l’emozione è strozzata e non ha voce

Un vuoto grande da colmare

resta dopo tanto avere

 

Quando ogni giorno ogni ora ogni minuto

v’era una frase un bacio un saluto,

talvolta un lamento,

a scandir le giornate di quel lieve tormento

 

 

Tanto era il fervore

che non sembrava passar le ore

Il tempo era sospeso, annientato

al cospetto tutto il resto, sparito

 

Eravamo una cosa sola

lo siamo stati mille volte per un’ora

Un impeto di fuoco

vivido e segreto

 

le cui fiamme si son viste lontane

fino alla fine del reame

Sì che tanti hanno capito

e qualcuno ne ha gioito

 

Ora il fuoco è un cumulo di brace

non son più alte le fiamme

ma arde ancora forte

per chi non trova pace

BRACE PURA, Torino - Centro - Ristorante Recensioni, Numero di ...

di Giovanna Ristori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: