WEN – FUOCO – Terra di spighe e di piaghe – Antonino Impellizzeri

Sotto un sole che attanaglia pesante

la terra riarsa avvampa polverosa

e sui mezzadri si scaglia rovente

già  sfiancati dalla zappa gravosa

 

I feudi biondeggianti rantolano

aspettando la roncola sfiniti

ma le vampe atroci li sconcertano

si vestono di lutto i ciclopi assopiti

 

Svelte le lingue di Efesto avanzano

divorando l’oro delle gemme gialle

e imperiose le  vestali danzano

 

Terra svestita di spighe e di piaghe

lasciandoti ebano e fumo alle spalle

ardi urlando come un rogo di streghe.

Fiamme Che Bruciano Il Campo Di Stoppie Del Grano Fotografia Stock ...

Sonetto contenuto nella silloge “Fino alla carne viva” (di prossima uscita con Eunoedizioni) di Antonino Impellizzeri

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: