WEN – GOLA – Obeso – Carlo Menzinger

Che cosa mi accade? Perché non posso smettere? Mi alzo, a fatica, da tavola e, sebbene abbia appena finito di mangiare, porto davanti alla TV un cartone di birre e qualche sacchetto di patatine e mi sprofondo sul divano, impugnando il telecomando come lo scettro di un sovrano antico, orgoglioso della propria pinguedine. Solo che io non sono per nulla orgoglioso di essere così straripantemente grasso.

Non mi piaccio, quando mi guardo allo specchio con queste tette che sono più grosse di quelle di una vacca, con questa pancia gonfia e cascante, che non riesco a piegarmi e faccio persino fatica ad alzarmi.

Mi dico che non devo mangiar tanto. Che ci vuole? A cena mi sono fatto solo un piatto di spaghetti alla carbonara, una bistecchina che a stento strabordava dal piatto, qualche patata di contorno e un bel piatto di verdure bollite, che dicono facciano bene. Non ho neppure preso una fetta della torta che occhieggiava in frigo quando l’ho aperto per versarmi un paio di bicchieri di coca cola.

Ho paura a guardare la bilancia. L’ultima volta avevo superato i duecento chili. Da allora, non oso più salirci.

Non esco quasi mai, ma quando vado in strada mi sento osservato come se fossi una bestia rara. Ma perché? Pare che un terzo delle persone nel mondo sia obesa. Due miliardi di obesi! Da chiedersi come la terraferma non sprofondi nell’oceano sotto il nostro peso.

Perché allora quando mi guardo attorno mi pare di essere il solo ciccione, il solo pancione, il solo strabordante grassone?

Come posso tornare magro? Beh, magro forse non lo sono mai stato, ma quando ero ragazzo almeno riuscivo a muovermi, a correre persino. Mi basterebbe quello.

Risultato immagini per obeso

Ora, poi, con questo covid-19, che non mi fa più uscire di casa, me ne resto davanti alla TV a mangiare e mangiare. Non riesco a difendermi da me stesso. Ma possibile che tutti i governi del mondo si preoccupino tanto per i due milioni e mezzo di morti che ha fatto il coronavirus e nessuno pensi a noi grassoni pancioni? Perché nessuno si preoccupa di quattro milioni di persone che ogni anno muore di obesità?

Non voglio essere il prossimo. Non voglio! Mi cresce l’ansia. Che fare? Non lo so, ma nel frattempo ho finito il quarto sacchetto di patatine. Mi alzo. Che fatica! Vado a prendere un po’ di pop-corn. Se non mangio, l’ansia mi divora. Passando apro il frigo: eccola! È lei. Come posso resisterle. Allungo il braccio e mi porto via la torta, tutta intera.

di Carlo Menzinger di Preussenthal

Una opinione su "WEN – GOLA – Obeso – Carlo Menzinger"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: