WEN – FIGLI – Arianna 26 maggio 2019 – Miriam Ticci

La mia guerriera ha le gambe stanche

Ma non cede d’un passo né di mille

Per questo io l’amo e farei faville

Per mantenere nel suo sguardo anche

Quel guizzo lieve d’ironia leggera,

Passo di marcia del maratoneta

Sicuro di raggiunger la sua meta

Senza tema d’ostacolo o barriera.

Coronavirus: Gdf ferma ragazza che corre in spiaggia • Imola Oggi

Se la vita le dà un colpo basso

Ella lo accusa ma non lo subisce

Andando avanti passo dopo passo

E da cupo lo sguardo s’addolcisce,

Del cielo nella volta all’imbrunire

Raggio rosso, di sole che finisce.

di Miriam Ticci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: