I vicini (un racconto a finali alternativi)

Di Massimo Acciai Baggiani Questo racconto è un’opera di fantasia. Nomi, personaggi, luoghi e avvenimenti sono frutto dell’inventiva dell’autore e vengono usati in modo fittizio. Qualsiasi somiglianza con persone reali, vive o defunte, fatti o luoghi è assolutamente casuale. Ogni tempesta inizia con una singola goccia. Tutto principiò una notte di aprile; sei andato aContinua a leggere “I vicini (un racconto a finali alternativi)”

Autore contro Personaggio

Di Massimo Acciai Baggiani I metaromanzi mi hanno sempre affascinato, fin da adolescente, quando scoprii La storia infinita (Michael Ende), proseguendo poi con Il mondo di Sofia[1] (Jostein Gaarder), Sei personaggi in cerca d’autore (Luigi Pirandello), fino a Niebla (Miguel de Unamuno): romanzo sperimentale, quest’ultimo, assolutamente geniale. Una felice scoperta nata, come al solito, dalContinua a leggere “Autore contro Personaggio”

Due libri in uno

Di Massimo Acciai Baggiani Habent sua fata libelli Terenziano Mauro Questo è un articolo un po’ diverso da quelli che scrivo di solito: qui infatti non mi preme tanto analizzare un libro ma raccontare le curiose circostanze grazie alle quali ne sono venuto in possesso. Il libro in questione è un romanzo breve (ma piùContinua a leggere “Due libri in uno”

Racconti di fiorentini ambientati a Firenze

Di Massimo Acciai Baggiani Fiorentini per sempre è un’antologia uscita in tempi di coronavirus, curata da Paolo Mugnai per la collana di Edizioni della Sera, dedicata alle città e regioni italiane: la stessa collana che comprende Toscani per sempre (a cui ho partecipato col mio Racconto casentinese), curata anch’essa dal Mugnai. Anche qui sono riunitiContinua a leggere “Racconti di fiorentini ambientati a Firenze”

WEN – LÀ FUORI – Inversione gravitazionale – Massimo Acciai

Isacco Novelli, svegliatosi una mattina da sogni agitati, si trovò attaccato al soffitto. Come ci fosse finito era un mistero: la sera prima era andato a letto e quando aveva riaperto gli occhi, con la luce del sole che filtrava tra le persiane, era sul soffitto, come una sorta di ragno umano – con laContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Inversione gravitazionale – Massimo Acciai”

Nel futuro che ci attende

Di Massimo Acciai Baggiani «Chi vuol esser lieto sia, di doman non v’è certezza» recita un celebre canto carnascialesco. In effetti poche sono le certezze sul nostro futuro personale, come su quello della razza umana, ma qualcosa si può affermarlo con ragionevole probabilità: se l’umanità continua su questa strada ha i giorni contati. D’accordo, nonContinua a leggere “Nel futuro che ci attende”

Storia della farfalla che sbatte le ali in Cina e altre storie sulla questione del libero arbitrio

Di Massimo Acciai Baggiani Chi non si è mai fermato a riflettere, affascinato, sulla catena di cause ed effetti che, in modo complesso e imprevedibile, formano la trama della nostra esistenza e della storia dell’umanità – con i propri piccoli eventi personali e i grandi eventi storici? È un tema che attraversa tutta la filosofiaContinua a leggere “Storia della farfalla che sbatte le ali in Cina e altre storie sulla questione del libero arbitrio”

Mariella Bettarini, il coraggio della coerenza

Di Massimo Acciai Baggiani Ha proprio ragione Michele Brancale, quando scrive che siamo in tanti ad avere un debito di riconoscenza verso Mariella Bettarini[1]. Da parte mia il debito è enorme sia dal punto di vista umano che artistico, fin dai tempi d’oro delle Giubbe Rosse – lo storico caffè letterario attorno a cui giravaContinua a leggere “Mariella Bettarini, il coraggio della coerenza”

Idee di Marcello Fois sulla scrittura che non condivido

Di Massimo Acciai Baggiani «Caro simpatizzante, ho buttato via il suo dattiloscritto perché non c’è niente che mi fa più paura al mondo che leggere qualcosa che non è mai stato scritto»[1]: questa frase, citazione di una lettera scritta da Marcello Fois, scrittore sardo, a un ragazzo che gli aveva inviato in lettura una suaContinua a leggere “Idee di Marcello Fois sulla scrittura che non condivido”

Sei racconti di vita irreale

Di Massimo Acciai Baggiani A volte le uniche cose che sappiamo di un autore derivano dalla sua autobiografia, e a volte l’autobiografia è l’unica cosa che ha scritto. Così vite assolutamente ordinarie, di cui non avremmo saputo nulla, attraversano i secoli e giungono fino a noi, lettori del Duemila. È il caso di Shen Fu,Continua a leggere “Sei racconti di vita irreale”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito