Renato Campinoti legge: “Spatriati” di Mario Desiati

Un occhio non scontato sui giovani.

Non credo sia stato facile per i giurati assegnare il Premio Strega 2022. 

Più di uno dei giovani meritava l’attenzione e il risultato. Io, come si vede dalla recensione di circa un mese fa, ero stato particolarmente colpito dal libro di Veronica Raimo, che non a caso ha ottenuto l’assegnazione del premio “giovani”. 

Forse sarà stata questa lettura che non mi ha fatto ugualmente entusiasmare per il libro di Mario Desiati. 

Pur riconoscendo, va detto per amore di verità, una forte vena innovativa e una capacità affabulatoria fuori dell’ordinario, il libro non mi pare mantenga in ogni sua parte lo stesso livello e ritmo in grado di tenere adeguatamente viva l’attenzione del lettore. 

Certamente Desiati, con l’invenzione di questo rapporto di attrazione e di competizione tra Francesco e Claudia, nati e cresciuti nello stesso paese del Sud, entrambi accomunati dall’imperfezione dei rapporti familiari, desiderosi, in forme apparentemente opposte, di riscattarsi, l’una con il giro delle principali capitali d’Europa (Londra, Parigi e Berlino), l’altro cercando il successo nell’attività nel paese d’origine, apre una pista non banale all’osservazione dei giovani d’oggi. 

Insoddisfatti entrambi dei primi risultati, finiranno per andare insieme alla scoperta dei loro reali desideri sia in campo affettivo che sessuale.
Non è chiaro se il percorso non semplice cui Desiati costringe i suoi protagonisti, sia quello migliore da desiderare da parte dei giovani meridionali di oggi.
Non si capisce neppure se si tratti davvero di un modo per sfuggire al provincialismo delle loro origini e delle vicissitudini familiari, attraverso l’acquisizione di una sorta di cittadinanza europea.
Non a caso il titolo, Spatriati, vuole indicare più in negativo che in positivo la possibile nuova identità dei protagonisti. 

Identità quanto mai contraddittoria sia sul piano degli interessi culturali, ampiamente citati nel libro, sia su quello della ricerca di reali identità sessuali, anch’esse non chiare e non chiarite nella complessità delle esperienze, sia etero che omosessuali, che entrambi i protagonisti realizzano. 

La logica cui, infine, mi pare possa essere avvicinato il senso di questo pur ricco e meritevole di attenzione romanzo, è quella posta come premessa del racconto stesso con la citazione di una frase di Giacomo Leopardi tratta dallo Zibaldone: “Mai contento, mai nel mio centro”. 

Sarebbe come dire, guardando alle nuove generazioni meridionali, ma vorrei dire italiane, del livello di difficoltà cui la crisi morale, prima ancora che economica e culturale, ha frapposto alla capacità di realizzazione di se stessi. Perfino per i giovani che con una ricerca faticosa e impegnata nel campo europeo hanno cercato di realizzare. 

È, insomma, un libro che non vuole né condannare, né offrire soluzioni. Ma aprire il campo a una riflessione e a un’indagine non banale sui giovani meridionali figli della piccola borghesia contemporanea.

Renato Campinoti

Premio Letterario di Narrativa e Poesia “La Città sul Ponte” – 7a edizione 2022 – SCADENZA PROROGATA AL 10 LUGLIO 2022

Presidente

Paolo Ciampi

Possono partecipare al Premio testi in lingua italiana di autori che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età alla data di scadenza del bando.

SEZIONI

  • A – Racconto libero inedito (max 25.000 battute, spazi inclusi, carattere Times New Roman, corpo 12, interlinea 1.5)
  • B- Romanzo edito da casa editrice (pubblicato a partire dal 1° gennaio 2019)
  • C –Romanzo self-publishing (pubblicato a partire dal 1° gennaio 2019)
  • D – Romanzo inedito (max 400.000 caratteri, spazi inclusi)
  • E – Poesia, edita o inedita (fino a 3 poesie, massimo 36 versi ciascuna)
  • F – Monologo teatrale (carattere Times New Roman, corpo 12, interlinea 1.5)
  • G – Poetry Slam (competizione poetica):(da 1 a 3 poesie, massimo 36 versi ciascuna). Per questa sezione la giuria determinerà la sola partecipazione alla finale che si terrà il giorno della premiazione generale. Il vincitore sarà designato da giurati presenti alla cerimonia. Per questa sezione non è previsto il pagamento del contributo per le spese organizzative.

Per tutte le sezioni: non è possibile partecipare con opere vincitrici dei primi tre premi nelle passate edizioni di questo concorso.

Per tutte le sezioni tranne la Sezione E è possibile partecipare con un solo testo per autore e per sezione.

Per la sola Sezione E è possibile partecipare con massimo 3 poesie.

Per le Sezioni A, D, E ed F le opere saranno consegnate, dalla segreteria, ai membri di giuria in forma assolutamente anonima e verranno identificate solo dopo la loro classifica; pertanto, NON dovrannocontenere il nome dell’autore, né alcun altro segno di possibile riconoscimento, pena l’esclusione dal Concorso.

Il vincitore della Sezione B (romanzo edito) parteciperà di diritto al Premio Letterario Toscana, edizione 2023, che vedrà competere tutti i romanzi vincitori dei maggiori Concorsi Letterari toscani dell’anno precedente, sulla base di una giuria composta da librerie e giornalisti toscani segnalati dal Comitato promotore del Premio stesso. Sarà assegnato il primo premio “Il libro dell’anno” e un premio della critica.

Per le sole Sezioni A potrà essere proposta la pubblicazione dei racconti finalisti in un’antologia che sarà disponibile il giorno della cerimonia di premiazione. L’iniziativa è facoltativa e gratuita. Sarà cura della segreteria contattare gli autori per l’eventuale adesione all’iniziativa.

Per la Sezione F (monologo teatrale) la valutazione dei testi è affidata alla compagnia teatrale del “Teatro del Legame” di Daniele Lamuraglia e Daniele Locchi. Sarà offerta, previa autorizzazione dell’autore, la possibilità di una futura rappresentazione scenica del testo.

Esclusioni:

Per le Sezioni B e C sono esclusi dalla partecipazione al concorso tutti i soci del Gruppo Scrittori Firenze, in quanto i testi sono presentati con indicazione esplicita del nome dell’autore.

Per le sezioni A, D, E, F e Gsono esclusi dalla partecipazione al concorso i soci del Gruppo Scrittori Firenze che fanno parte della Giuria del Premio. Per le Sezioni A, D, E e F, i testi devono essere presentati in forma anonima.

DOCUMENTAZIONE

  • Per le Sezioni A, D, E, F e G le opere devono essere inviate in allegato per mail all’indirizzo ponte.gsf@gmail.com  esclusivamente in formato word (o editabile) pena l’esclusione dal Concorso, unitamente alla scheda di partecipazione compilata del presente bando attestante l’originalità dell’opera e alla copia del bonifico del contributo di partecipazione (per la sezione G non è richiesto bonifico).
  • Per la Sezione E, in ogni file dovrà essere contenuta una sola poesia.

La mail dovrà avere per oggetto la sezione o più sezioni per cui si intende partecipare e nel corpo della mail dovranno essere indicati: sezione, nome dell’autore, titolo dell’opera, e-mail, telefono, indirizzo.

  • Per le Sezioni B e C sono richieste due copie del romanzo: una cartacea e una in formato PDF. Occorre quindi inviare per mail all’indirizzo ponte.gsf@gmail.com, in allegato il romanzo in formato PDF, la scheda di partecipazione e la copia del bonifico.

La mail dovrà avere per oggetto la Sezione per cui si partecipa e nel corpo della mail dovranno essere indicati: sezione, nome dell’autore, titolo dell’opera, e-mail, telefono, indirizzo.

La copia cartacea del romanzo (oppure due copie in assenza del PDF) dovrà essere spedita a mezzo posta ordinaria (NON raccomandata) oppure “piego libri”, all’indirizzo: Concorso “La Città sul Ponte” /o AICS via Luigi La Vista 1/B, 50133 Firenze. Farà fede il timbro postale. L’organizzazione del premio non sarà responsabile di eventuali disservizi postali. Non saranno ritirate eventuali giacenze postali di plichi inviati con modalità diverse da quelle indicate.

  • Per la Sezione E, qualora si partecipi con più testi, ogni poesia dovrà essere contenuta in un singolo file, separata dalle altre.

CONTRIBUTO

Il contributo spese organizzative per la partecipazione è di:

  • euro 15 per ogni opera presentata nelle Sezioni A, E, F (per la sezione poesia il contributo vale fino a tre poesie).
  • euro 20 per ogni opera presentata nelle Sezioni B, C e D.
  • nessun contributo per la Sezione G

Da pagarsi a mezzo bonifico bancario:

IBAN: IT31D 03069 67684 510746040596

intestato a Gruppo Scrittori Firenze via Granacci 20, 50143 Firenze

indicando obbligatoriamente nella causale:  

Contributo spese organizzative: Autore ………… Sezione / i………. Titolo/i….……

La scheda di partecipazione con la dichiarazione dell’originalità dell’opera dovrà essere compilata per ogni opera presentata. Il bonifico per la partecipazione a più sezioni può essere effettuato in unica soluzione indicando le sezioni nella causale.

SCADENZA

Tutte le opere dovranno essere inviate, come previsto dal presente regolamento, entro il 10 Luglio 2022 (scadenza prorogata dal 10 Giugno 2022).

1657463040

  giorni

  ore  minuti  secondi

fino a

Data consegna opere

Per eventuali informazioni inviare un messaggio all’indirizzo mail: ponte.gsf@gmail.com.

Le opere non verranno restituite e i libri saranno donati ad associazioni e biblioteche.

PREMI

I Premi sono offerti dal Gruppo Scrittori Firenze in collaborazione con il Gruppo Editoriale Tabula Fati, la Carmignani Editrice, la Tipografia La Nuova Calducci e Scrittoriitaliani.net.

Gli autori delle opere classificate in tutte le Sezioni del Premio riceveranno un buono per un anno di abbonamento al sito  www.scrittoriitaliani.net con uno spazio dedicato per la propria attività letteraria e la possibilità di accedere ai servizi offerti.

Racconto libero – Sezione A

1° classificato:    pergamena + € 150

2° classificato:    pergamena + € 50

3° classificato:    pergamena + € 30

Romanzo edito da casa editrice – Sezione B

1° classificato:    pergamena + € 300 + partecipazione al Premio Letterario Toscana + recensione sul blog del GSF

2° classificato:    pergamena + € 100

3° classificato:    pergamena + € 50

Romanzo edito in self-publishing – Sezione C

1° classificato:    pergamena + buono spesa di € 300 offerto da Carmignani Editrice per una valutazione editoriale con correzione di bozze professionale e/o corsi di formazione di scrittura creativa + recensione sul blog del GSF.

 2° classificato:    pergamena + € 100

3° classificato:    pergamena + € 50

Romanzo inedito – Sezione D

1° classificato:    pergamena + buono spesa di € 300 offerto da Tabula Fati Edizioni per una valutazione editoriale con correzione di bozze professionale e/o corsi di formazione di scrittura creativa

2° classificato:    pergamena + € 100

3° classificato:    pergamena + € 50

Poesia – Sezione E

1° classificato:    pergamena + € 100

2° classificato:    pergamena + € 50

3° classificato:    pergamena + € 30

Monologo teatrale – Sezione F

1° classificato: proposta di rappresentazione teatrale a cura del Teatro del Legame + € 100

2° e 3° classificato: proposta di rappresentazione teatrale a cura del Teatro del Legame

Poetry Slam – Sezione G

 1° classificato: coppa artistica o targa                 

I premiati (e soltanto loro) saranno informati entro il 30 novembre 2022. Saranno consegnati i premi solamente agli autori premiati (o a persone da essi delegate) che parteciperanno personalmente alla premiazione.

La Giuria si riserva di non assegnare alcuni premi qualora non vi fossero sufficienti opere meritevoli.

Si riserva, inoltre, la facoltà di assegnare eventuali “Premi di Giuria” e “Menzioni Speciali” alle opere di rilievo, anche con ulteriori premi in denaro o buoni di valore, oltre alla prevista classifica (per esempio potrebbero essere aggiudicati dei Premi Speciali per favole, gialli, fantascienza, narrativa storica, versi in metrica o essere assegnati ad autori giovani).

La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla premiazione né a darne motivazione. Il giudizio della Giuria è insindacabile.

La premiazione di tutte le opere vincitrici e del Poetry Slam, se la situazione sanitaria nazionale lo renderà possibile, avrà luogo a Firenze entro il 10 dicembre 2022. Nel caso non fosse possibile tenere la cerimonia di Premiazione, sarà data notizia ai premiati delle modalità di ricezione dei premi.

I vincitori saranno informati con un preavviso di almeno 15 giorni.

GIURIA DEL PREMIO “LA CITTÀ SUL PONTE”

Presidente del Premio

Paolo Ciampi

Coordinatore Generale

Carlo Menzinger di Preussenthal

Segreteria Organizzativa

Cristina Gatti

Antonella Cipriani,

Raffaele Masiero Salvatori

Sezioni A (racconti a tema libero): coordinatrice Ada Ascari

Alba Avarello, Nicola Biagi, Renato Campinoti, Giulietta Casadei, Raffaele Masiero Salvatori, Manna Parsì, Caterina Perrone, Michele Protopapas, Nicola Ronchi, Sandra Torrini.

Sezioni B (romanzo edito casa editrice): coordinatrice Maria Gloria Messeri

Giovanna Baldini, Milena Beltrandi, Maria Grazia Ceri, Stefano Cesari, Giacomo Cialdi, Oliva Cordella, Camilla Cosi, Carlo Giannone, Brunetto Magaldi, Maila Meini, Paolo Orsini, Francesca Tofanari, Gabriella Zonno.

Sezione C (romanzi editi self-publishing): coordinatore Gianni Marucelli

Gabriele Antonacci, Sara Guida, Samuele Mazzotti, Alberto Pestelli, Miriam Ticci, Iole Troccoli.

Sezione D (romanzi inediti): coordinatore Fabrizio De Sanctis  

Massimo Acciai Baggiani, Maurizio Castellani, Giovanna Checchi, Alessandro Lazzeri, Nicoletta Manetti, Francesco Russo, Chiara Sardelli.

Sezione E (poesie): coordinatrice Maila Meini  

Eleonora Falchi, Andrea Improta, Daniele Locchi, Claudia Piccini, Manuela Specos.

Sezione F (monologo teatrale): coordinatore Daniele Locchi

Daniele Lamuraglia

con la collaborazione per la giuria valutatrice dei testi del Teatro del Legame

Sezione G (poetry slam): responsabile Daniele Locchi     

La composizione della Giuria è indicativa e potrà essere mutata nel corso del Premio a insindacabile giudizio dei suoi organizzatori.

Il Premio La Città sul Ponte è promosso da:

Associazione culturale “Gruppo Scrittori Firenze”

http://www.grupposcrittorifirenze.it/

Gruppo Facebook: GSF Gruppo Scrittori Firenze

ponte.gsf@gmail.com

Con la collaborazione di:

Gruppo Editoriale Tabula Fati

www.edizionitabulafati.it

Carmignani Editrice

www.carmignanieditrice.com

Teatro del Legame

http://www.teatrodellegame.it/

teatrodellegame@gmail.com

Tipografia La Nuova Calducci

https://tipografia-la-nuova-calducci-di-marco-

Scrittoriitaliani.net

www.scrittoriitaliani.net


SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

(da compilare ed allegare per ogni opera presentata)

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

(da compilare ed allegare per ogni opera presentata)

Gruppo Scrittori Firenze

Premio Letterario di Narrativa e Poesia “La Città sul Ponte”

7a edizione 2022

Sezione……………………….    E-mail…………………………………………………

Tel. …………………………………….Cell………………………………………………..

Dichiarazione di originalità dell’opera

Il/La sottoscritto/a …………………………………………………………………………  

nato/a a…………………………………………… il ………………………………………

residente a…………………………………………………………………………………..

consapevole delle sanzioni in caso di dichiarazioni mendaci ex art.76 DPR 445/2000 dichiara che l’opera/e dal titolo: ………………………………..

…………………………………………………………………………………………………. è originale, autentica e non lede il diritto di terzi in osservanza delle disposizioni di cui alla legge 633/1941 in materia dei diritti di autore, è frutto del proprio lavoro, non trascritto o copiato da altre sorgenti, fatta eccezione per quelle esplicitamente citate. Dichiara altresì di non aver utilizzato opere terze e di essere, nel caso di opere collettive, coautore/coautrice insieme a ………………………………………………………..

Il/La sottoscritto/a, ai sensi del GDPR – Regolamento UE n. 679/2016 e della legge 108/18, conferisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, con l’ausilio di strumenti sia cartacei che elettronici e informatici, ivi compresi i dati rientranti nelle categorie particolari di cui all’art. 9 dello stesso Regolamento, nell’ambito del procedimento amministrativo attivato.

Viene eletto come foro competente il Foro di Firenze.

Effettuato bonifico di euro………………. in data………………..

Data ……………………………                                            

Firma…………………………………………….

Per le Sezioni B e C – Romanzo Edito da Casa Editrice e Self-publishing:

Si informa che l’opera dal titolo:………………………………………………………………………………………..

è stata inviata in copia cartacea per posta il……………………………………………………………………….

Per la Sezioni A Racconto libero: autorizzo l’eventuale pubblicazione dell’opera ……………………………………………………………………………in un’antologia curata dal Gruppo Scrittori Firenze.

IL BANDO INTEGRALE IN PDF

Fantascienza a Castelnuovo Berardenga

Di Massimo Acciai Baggiani

Nel secondo giorno di tre della convention di World SF Italia io e Carlo Menzinger facciamo rotta verso Castelnuovo Berardenga, nel senese, per prendere parte ai molti eventi previsti per quel sabato. È una bella giornata autunnale e la cittadina è deliziosa, con i suoi vicoli tortuosi e deserti del centro storico – che visitiamo nella pausa dopo il pranzo.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto e muro di mattoni
Uno scorcio del centro storico del paese

Alle 9.30 inizia l’incontro con l’astronauta Umberto Guidoni al teatro Alfieri, sede della convention. Guidoni ci parla della vita sulla stazione spaziale internazionale, commentando un video in modo chiaro e accattivante, rispondendo poi alle molte domande del pubblico, soprattutto quelle rivoltegli dai più giovani, le generazioni che vedranno lo sbarco su Marte e la sua colonizzazione, forse da protagonisti (chissà…). Faccio anch’io una domanda riguardante le difficoltà poste dalla bassa gravità sul pianeta rosso. Ricordo che più di vent’anni fa, nel secolo scorso, durante una conferenza analoga all’università di Firenze, gli feci una domanda sulla qualità del sonno in orbita. Altri tempi, Guidoni era ancora attivo nello spazio. Prima che se ne vada riesco a presentarmi e a farmi autografare il suo libro autobiografico Un passo fuori.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, barba, persone in piedi e spazio al chiuso
Io e Umberto Guidoni

Segue la presentazione dei finalisti del premio Vegetti del 2020 (la cui premiazione è saltata a causa del Covid) e di quest’anno. Tra i finalisti ci sono diversi autori di Tabula Fati (alcuni già conosciuti a Strani Mondi a Milano), compreso il mio amico Carlo, il quale porta in finale ben tre libri: Il narratore di Rifredi (per la saggistica), Apocalissi Fiorentine (per il romanzo) e Sparta ovunque (per l’antologia). Ciascun autore parla per pochi minuti della sua opera, stimolato dalle domande di Donato Altomare, presidente della World SF e organizzatore dell’evento.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 6 persone e persone in piedi
Gli autori di Tabula Fati

Pranziamo nel ristorante di fronte al teatro, usufruendo della card regalataci dall’associazione che ci garantisce un piccolo sconto. Siamo vicini a Siena: ci godiamo un bel piatto di pici.

Prima che ricominci il programma pomeridiano ho modo di chiacchierare a lungo con Giovanni Mongini, che vedevo per la prima volta. Si tratta di uno dei massimi esperti del cinema di fantascienza in Italia, autore tra l’altro di una serie di volumi su cui mi sono basato per preparare la mia tesi di laurea, vent’anni fa. Adesso è un simpatico signore con barba e capelli bianchi, un berretto rosso in testa e una maglietta con locandine di vecchi film. A noi si unisce un suo amico con cui parliamo di ufologia e altri misteri insoluti.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 6 persone, tra cui Carlo Menzinger e Massimo Acciai Baggiani e persone in piedi
Alcuni partecipanti alla Convention, tra cui Giovanni Mongini (col berretto rosso)

Alle 16.30 comincia l’assemblea annuale dell’associazione, con la nomina del nuovo direttivo e la relazione di Altomare. In attesa del capitolo finale della giornata – le premiazioni del premio Carità (per gli illustratori) e del Vegetti – ci viene offerto un aperitivo nel giardino del Museo del Paesaggio, a pochi metri dal teatro. Ci sono anche vari banchini con i libri portati dai soci: ho portato qualcosa anch’io, e riesco a vendere l’ultima copia de La compagnia dei Viaggiatori del tempo, forse il mio libro più importante. Altomare regala un paio di bottiglie di vino (siamo nel Chianti) ai finalisti e una penna e un coltellino svizzero a tutti i partecipanti alla convention (col messaggio sottinteso forse che ferisce più la penna della spada…).

Tra i premiati di quest’edizione ci sono molte donne, tra cui Annarita Stella Petrino per il miglior romanzo di fantascienza 2020 col suo Quando Borg posò lo sguardo su Eve. Niente premi per il mio amico, comunque contento di essere tra i finalisti (il che non è poco in effetti). Magari ci rifaremo l’anno prossimo con Psicosfera, ormai prossimo alla pubblicazione.

La premiazione termina verso le 20. Segue cena sociale al ristorante dove abbiamo pranzato, ma io e Carlo dobbiamo rientrare (la strada è lunga, impieghiamo quasi due ore per rientrare a Firenze) contenti per l’intensa e interessante giornata tra i grandi nomi della fantascienza italiana e le giovani promesse.

Firenze, 24 ottobre 2020

Bibliografia

  • AA.VV., Sparta ovunque, Chieti, Tabula Fati, 2020.
  • Acciai Baggiani M., La compagnia dei Viaggiatori del tempo, Milano, Abeditore, 2017.
  • Acciai M., La comunicazione nella fantascienza, Ariccia, Ermes, 2016.
  • Guidoni U., Un passo fuori, Roma-Bari, Laterza, 2006.
  • Menzinger C., Il narratore di Rifredi, Firenze, Porto Seguro, 2019.
  • Menzinger C., Apocalissi Fiorentine, Chieti, Tabula Fati, 2020.
  • Mongini G., Mongini C., Storia del cinema di fantascienza, Milano, Fanucci, 1999.
  • Petrino A.S., Quando Borg posò lo sguardo su Eve, Chieti, Tabula Fati, 2020.

TRE PREMI PER “GENTE DI DANTE”

L’antologia del GSF – Gruppo Scrittori Firenze “Gente di Dante” (Tabula Fati, Settembre 2021), curata da Caterina Perrone e Carlo Menzinger di Preussenthal il 10 ottobre ha avuto l’onore di veder premiato un nuovo racconto presente nel volume. Si tratta di “Io sono la Pia”, con cui Caterina Perrone ci parla di questo misterioso personaggio femminile della Divina Commedia, la cui esatta identificazione è ancora dibattuta.

Sono così già tre i racconti presenti nell’antologia che hanno vinto dei premi.

Io sono la Pia” di Caterina Perrone il 10/10/2021, è stato il primo classificato in Categoria C della 7^ edizione del Premio Internazionale di Letteratura “Sigillo di Dante”, promosso dal Comitato della Spezia della Associazione Dante Alighieri, con la seguente motivazione: Racconto bellissimo imperniato su uno dei personaggi più tragici e misteriosi di Dante. La storia della Pia nella “Commedia” è limitata a sette versi, nei quali però è ottimamente delineato il carattere “gentile” della donna, e questo racconto ce la fa rivivere proprio così e secondo le più recenti interpretazioni: si tratterebbe di Pia Malavolti, moglie di Bertoldo degli Alberti. Appare stupenda la descrizione dei personaggi e molto accurato e documentato lo spaccato del Medioevo, tra lotte civili e vita quotidiana. Il titolo va letto calcando sulla parola “Io”, come a dire: “Sono io la vera Pia di Dante e non altre descritte nel tempo”.

L’epica ingloriosa fine del cavalier Donati” di Paolo Ferro è opera vincitrice del Premio “La Città sul Ponte – 2020 del GSF, Categoria “Racconto a tema: la Toscana, terra di Storia e di storie”, già pubblicato da A.L.A: Edizioni nell’antologia del Premio “La città sul Ponte”. La motivazione del Premio è: “Ottima e dettagliata ricostruzione storica dell’autore che con maestria ripercorre, passo dopo passo, le gesta di un personaggio che fu determinante per la sorte della città di Firenze“.

Ready Infernum Player” di Silvia Alonso, il 15 Maggio 2021, si è classificato secondo per la sessione racconti inediti sull’inferno dantesco al Premio Letterario Internazionale Creati-Vita Firenze, con la seguente motivazione: Sapienzale il racconto “Ready Infernum player- l’amore che muove il sole e le altre stelle” che sa aggiornare il viaggio dantesco al tempo odierno in tono satirico, introducendo un videogame, a più livelli, al posto della struttura delle tre cantiche della Divina Commedia ma, al contempo, attuando in modo senziente una scrittura fruibile da tutti i lettori in base alla propria preparazione culturale. Quindi, vari gradi di comprensione in quanto all’interno dell’opera sono contenuti simboli e archetipi, da sempre patrimonio filosofico di vera saggezza, proprio come era per i Fedeli D’Amore di cui Dante faceva parte.” (Enrico Taddei, segretario del Premio).

Con l’occasione si ricorda che Lunedì 18 Ottobre 2021, alle ore 17,00 presso SMS – Società di Mutuo Soccorso di RifrediVia Vittorio Emanuele II, 303 (50134 Firenze), ci sarà la Presentazione dell’antologia del GSF – Gruppo Scrittori Firenze“Gente di Dante”.

Presentano Clara Vella, Arrighetta Casini e il curatore Carlo Menzinger di Preussenthal. Brevi interventi degli autori presenti

Il GSF con questo volume che comprende 36 racconti sui personaggi del tempo e delle opere dell’Alighieri, ha voluto commemorare la ricorrenza dei 700 anni dalla morte del poeta fiorentino.

Premio Internazionale per le Arti Visive “ARTWORK” 4a edizione 2021

Con la collaborazione di:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-5.png

Presidente

Silvia Ranzi

L’Associazione culturale “Gruppo Scrittori Firenze” (GSF), in collaborazione con l’Associazione Arte Bellariva di Firenze, indice la quarta edizione del Premio “ARTWORK” per le Arti Visive.  I partecipanti sono invitati a presentare lavori attinenti al tema, comune a tutte le sezioni in concorso:

UNA VISIONE DEL FUTURO

Ogni creazione autentica è un dono al futuro” (Albert Camus, Actuelles II)

La partecipazione è estesa ad artisti italiani e stranieri, di ogni età, a partire dal diciottesimo anno compiuto alla data di scadenza del bando, fatta eccezione per la sezione D che è riservata ai giovani dai 15 ai 25 anni. Sono esclusi dalla partecipazione i soci del Gruppo Scrittori Firenze, i membri effettivi della Giuria, i componenti della Segreteria Organizzativa, i loro coniugi e/o parenti e affini fino al terzo grado compreso.

SEZIONI

  1. Pittura
  • Scultura
  • Illustrazione
  • Premio “GIOVANI ARTISTI”
  1. Sezione Pittura: ogni artista può partecipare con un massimo di due opere con soggetto, tecnica e stile liberi, le cui misure non dovranno superare i cm 100 di base e cm 100 di altezza. 
  • Sezione Scultura: ogni artista può partecipare con un massimo di due opere con soggetto, tecnica e stile liberi, le cui misure non dovranno superare le seguenti dimensioni: cm 60 x 60 x 150 di altezza. 
  • Sezione Illustrazione: la call è rivolta a illustratori, disegnatori, fumettisti, vignettisti, graphic designer. Le opere potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica artistica, manuale o digitale nei campi del disegno, fumetto, illustrazione, illustrazione e poesia visiva, vignetta, graphic design. Ogni artista può partecipare con un massimo di due opere con soggetto, tecnica e stile liberi, le cui misure non dovranno superare i cm 100 di base e cm 100 di altezza. 
  • Sezione “Giovani artisti”: a partecipazione gratuita si rivolge a tutti i giovani artisti, di età compresa tra 15-25 anni alla scadenza del bando, che operano in tutti i campi artistici di: pittura, scultura, disegno, fumetto e vignetta, grafica per tatuaggi, illustrazione, illustrazione e poesia visiva, graphic design e installazione (No video). Ogni artista può partecipare con un massimo di due opere che potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica artistica, manuale o digitale, le cui misure non dovranno superare i cm 100 di base e cm 100 di altezza per le opere pittoriche e illustrazioni varie,  e cm. 60 x 60 x 150 di altezza per le sculture, fatta eccezione per le installazioni che saranno valutate esclusivamente sulle fotografie qualora non fossero “trasportabili” o di grandi dimensioni.

È possibile iscriversi singolarmente o come gruppo.

Soltanto le opere della Sezione D “Giovani artisti”, allo scadere della presentazione, cioè il 30 aprile 2021, saranno pubblicate sul web, presumibilmente sul sito oppure sulle pagine Facebook e i social del Gruppo Scrittori Firenze www.grupposcrittorifirenze.it e di Arte Bellariva  www.artebellariva.it, come sarà indicato in dettaglio in seguito, dove potranno essere votate fino al 31 maggio 2021. Alla chiusura del voto popolare saranno decretati i finalisti che saranno giudicati dalla Giuria del premio per la classifica finale. Il numero dei finalisti e le modalità per votare saranno indicate sul sito al momento della pubblicazione.

Ogni autore potrà partecipare anche a più sezioni.

DOCUMENTAZIONE

Per tutte le Sezioni A, B , C e D la documentazione richiesta è la seguente:

  • la scheda di partecipazione allegata al presente bando;
  • documentazione fotografica delle opere (da 2 a 4 immagini) nel formato digitale JPEG con risoluzione di 300 dpi (peso massimo 5 Mb). Per la sola Sezione B – Scultura sono richieste almeno 3 immagini per ogni opera (un dettaglio, una diversa angolatura ecc.).
  • una scheda tecnica in formato PDF redatta in italiano (per gli stranieri in italiano o in inglese), contenente la descrizione e la sinossi dell’opera nella quale devono essere specificati: nome dell’autore, titolo dell’opera, tecnica, anno di esecuzione, dimensioni, oltre ad altri eventuali elementi utili alla stesura di una scheda da catalogo.
  • una breve biografia e/o l’eventuale “curriculum vitae” della propria attività artistica in formato PDF in italiano (per gli stranieri in italiano o in inglese) degli ultimi 5 anni, nel quale devono essere specificati: studi compiuti, eventuali residenze in Italia per gli artisti stranieri, attività espositive (mostre personali e collettive con relative indicazioni di anno, titolo originale, sede della mostra, città, nomi dei curatori).
  • copia del bonifico del contributo di partecipazione (esclusa la sezione D)

CONTRIBUTO

Il contributo spese organizzative per la partecipazione è di:

  • euro 15 per ogni opera presentata nelle Sezioni A, B e C

Da pagarsi a mezzo bonifico bancario:

IBAN:   IT31D 03069 67684 510746040596

intestato a Gruppo Scrittori Firenze via Granacci 20, 50143 Firenze

indicando obbligatoriamente nella causale: 

Contributo spese organizzative Artwork:  Autore …… Sezione/i….….Titolo/i….…

Il bonifico per la partecipazione a più sezioni può essere effettuato in unica soluzione indicando le sezioni nella causale.

Il contributo alla partecipazione non verrà restituito, in nessun caso.

Per eventuali informazioni inviare una mail all’indirizzo artivisive.gsf@gmail.com

SCADENZA

Tutta la documentazione richiesta deve essere inviata, come previsto dal presente regolamento all’ indirizzo mail:  artivisive.gsf@gmail.com entro il 30 aprile 2021 

SEDE PREMIAZIONE

La cerimonia di premiazione avrà luogo a Firenze nelle sede del Quartiere 2 del Comune di Firenze, Villa Arrivabene, una splendida villa del XIII  di proprieta del Comune di Firenze dal 1975, che si trova in Piazza Alberti, 1/a a Firenze.

La cerimonia si svolgerà in data da definirsi, un giorno di un fine settimana nella seconda metà del mese di settembre 2021, che sarà preventivamente comunicato.Durante la cerimonia di premiazione potranno essere proiettate le immagini delle opere in concorso.

Nel corso della stessa giornata di premiazionesi svolgerà l’inaugurazione della mostra delle opere finaliste degli artisti che vi avranno aderito (vedi sezione MOSTRA COLLETTIVA più avanti nel testo)

Orari precisi e programma saranno comunicati entro il 31 luglio 2021

PREMI

Sezione A – Pittura

1° classificato:    targa “Artwork” + € 100+ pergamena con la motivazione della giuria

2° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

3° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

Sezione B – Scultura

1° classificato:    targa “Artwork” + € 100+ pergamena con la motivazione della giuria

2° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

3° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

Sezione C – Illustrazione

1° classificato:    targa “Artwork” + € 100+ pergamena con la motivazione della giuria

2° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

3° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

Sezione D – Premio “GIOVANI ARTISTI”

1° classificato:    targa “Artwork” + € 100+ pergamena con la motivazione della giuria

2° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

3° classificato:    pergamena +  buono del valore di € 50 per “Belleartionline”(https://www.belleartionline.it/)

I buoni valore dello shop on-line “Bellearti” ( https://www.belleartionline.it) sono validi per l’acquisto di tutti i prodotti esposti in base alla disponibilità

customer@belleartionline.it –  tel. 0415703565 (Lunedi – Venerdì ore 9.00-12.30 – 14.30-18.30)

Il giudizio della Giuria è insindacabile. I premiati (e soltanto loro) saranno informati entro il 31 luglio 2021. Saranno consegnati i premi solamente agli autori premiati (o a persone da essi delegate) che parteciperanno personalmente alla premiazione. La Giuria si riserva di non assegnare alcuni premi qualora non vi fossero sufficienti opere meritevoli. Si riserva, inoltre, la facoltà di assegnare eventuali “Premi di Giuria” e “Menzioni Speciali” alle opere di rilievo, anche con ulteriori premi in denaro o buoni di valore o doni di opere artistiche, oltre alla prevista classifica.

MOSTRA COLLETTIVA

Le opere dei 5 finalisti di ogni Sezione e quelle di eventuali opere che avranno ricevuto segnalazioni di merito (Premi di Giuria) avranno la possibilità di partecipare a una mostra collettiva, di una durata da definire, variabile da pochi giorni a qualche settimana, che sarà allestita a cura dell’organizzazione del Premio in una sala di Villa Arrivabene, in piazza Alberti 1/a a Firenze che ospiterà anche la cerimonia di premiazione. La struttura avrà sorveglianza all’ingresso per tutta la durata della mostra e sarà chiusa a chiave nelle ore notturne. In ogni qual modo gli organizzatori non si assumono alcuna responsabilità in caso di danneggiamento o furto delle opere esposte. Maggiori dettagli per l’invio delle opere saranno comunicati entro il 31 luglio 2021

L’iniziativa è assolutamente gratuita e facoltativa. Gli autori saranno contattati per l’adesione almeno un mese prima dell’inaugurazione. Non è previsto alcun costo a carico dell’artista, fatte salve le spese di trasporto e di eventuale assicurazione delle opere a discrezione dei singoli..

Per l’invio e/o la restituzione delle opere al termine della mostra, l’eventuale spedizione è a cura dell’organizzazione del Premio e gli oneri economici a carico dell’artista.

Qualora non fosse possibile organizzare la mostra, l’organizzazione del Premio assicura in ogni caso la video esposizione on-line su tutti i nostri canali, siti internet, social, pagine youtube/face book delle opere finaliste.

GIURIA

La giuria del Premio “ARTWORK” è composta da: 

Il Presidente:

Silvia Ranzi  

(storico dell’arte, critico d’arte e critico letterario)

Il vice Presidente:

Cristina Gatti

(scrittrice, presidente Gruppo Scrittori Firenze)

I membri della Giuria:

Nicoletta Manetti (pittrice, scrittrice) 

Roberto Mosi (artista, fotografo, scrittore, poeta)

Calogero Saverio Vinciguerra (pittore, insegnante Accademia di Belle Arti di Firenze)

SKIM (artista, pittore, insegnante del metodo Skimstyle)

Daniela Corsini (artista, fotografo)

Anna Maria Draisci (pittrice, scrittrice, curatrice mostre d’arte) 

Gabriella Becherelli (pittrice, insegnante di arte, scrittrice) 

Cristina Innocenti (scultrice, insegnante di arte)

Salomè Baldion (digital artist, attrice, pittrice, performer)

Raffaele Masiero Salvatori (fotografo, vincitore Fiorino d’Oro del Comune di Firenze)

Rosa Chiricosta (insegnante di materie classiche, poetessa)

Segreteria Organizzativa:

a cura del GSF

-Cristina Gatti

– Raffaele Masiero Salvatori –

Promosso da:

Associazione culturale “Gruppo Scrittori Firenze”

Gruppo Facebook: GSF Gruppo Scrittori Firenze

http://www.grupposcrittorifirenze.it/

Email: artivisive.gsf@gmail.com

Con  la collaborazione di:

Arte Bellariva

Via Giovanni Lanza 47,

50136 Firenze
telefono: +39 366 2777475

https://www.artebellariva.it/

artebellariva@gmail.com

Qui il bando in pdf

————————

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

(da compilare ed allegare per ogni opera presentata)

Gruppo Scrittori Firenze – Arte Bellariva

Premio Arti Visive  ARTWORK – 4a edizione 2021

Sezione……………………..    E-mail……………………………………………………

Tel. …………………………………….Cell………………………………………………….

Dichiarazione di originalità dell’opera

Il/La sottoscritto/a ………………………………………………………………………….  

nato/a a…………………………………………… il ………………………………………..

residente a……………………………………………………………………………………

consapevole delle sanzioni in caso di dichiarazioni mendaci ex art.76 DPR 445/2000 dichiara che l’opera dal titolo: ……………………………………

………………………………………………………………………………………………….. è originale, autentica e non lede il diritto di terzi in osservanza delle disposizioni di cui alla legge 633/1941 in materia dei diritti di autore, è frutto del proprio lavoro, non trascritto o copiato da altre sorgenti, fatta eccezione per quelle esplicitamente citate. Dichiara altresì di non aver utilizzato opere terze e di essere, nel caso di opere collettive, coautore/coautrice insieme a ………………………………………………………..

Il/La sottoscritto/a, ai sensi del GDPR – Regolamento UE n. 679/2016 e della legge 108/18, conferisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, con l’ausilio di strumenti sia cartacei che elettronici e informatici, ivi compresi i dati rientranti nelle categorie particolari di cui all’art. 9 dello stesso Regolamento, nell’ambito del procedimento amministrativo attivato.

Viene eletto come foro competente il Foro di Firenze.

Effettuato bonifico di euro………………. in data………………..

Data ……………………………                                            

Firma…………………………………………….

_________________________________________________________

Allegati:

( n°     ) immagine/i dell’opera in JPG

( n°     ) scheda tecnica delle opere

( n°     ) nota biografica e/o curriculum vitae

( n°     ) liberatoria di eventuali soggetti umani ripresi in foto

Qualora l’opera risultasse finalista sono interessato a partecipare alla mostra collettiva:

 (    ) SI                 (    ) NO


ALLEGATO

per la Sezione D

(minorenni)

Consenso dei minori al trattamento dei dati personali

Modulo da allegare per ogni opera presentata da un minorenne

Gruppo Scrittori Firenze – Arte Bellariva

Premio Arti Visive  ARTWORK – 4a edizione 2021

Il/la sottoscritto/a……………………………………………………………………..

nato/a a…………………………………………… il…………………………………..

documento d’identità (tipo, numero)………………………………………………

in qualità di genitore/tutore esercente la responsabilità genitoriale sul minore (nome, cognome)…………………………………………………………….

nato/a a…………………………………………… il…………………………………..

documento d’identità (tipo, numero)………………………………………………

consapevole delle sanzioni in caso di dichiarazioni mendaci ex art.76 DPR 445/2000

ACCONSENTE

  • al trattamento dei propri dati personali, sia con mezzi cartacei che digitali e informatici;
  • al trattamento dei dati personali del minore, sia con mezzi cartacei che digitali e informatici;
  • alla pubblicazione in formato sia cartaceo che digitale delle fotografie dell’opera del minore e all’esposizione della stessa nell’ambito a mostra collettiva,

secondo quanto previsto dal GDPR – Regolamento UE n. 679/2016 e dalla legge 101/18, ivi compresi i dati rientranti nelle categorie particolari di cui all’art.9 dello stesso Regolamento, nell’ambito del procedimento amministrativo attivato. Viene eletto come foro competente il foro di Firenze.

data ………………………         

                                                               FIRMA DEL GENITORE/ TUTORE

_______________________________

Scarica qui il bando in PDF

Premio Letterario di Narrativa e Poesia “La Città sul Ponte” – edizione 2021

Premio Letterario di Narrativa e Poesia

“La Città sul Ponte” – 6a edizione 2021

Presidente

Paolo Ciampi

Possono partecipare al Premio testi in lingua italiana di autori che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età alla data di scadenza del bando. Sono esclusi dalla partecipazione al concorso i soci del Gruppo Scrittori Firenze.

SEZIONI

  1. Racconto libero inedito (max 25.000 battute, spazi inclusi, carattere Times New Roman, corpo 12, interlinea 1.5)
  2. Racconto genere giallo inedito inteso in senso ampio: noir, thriller, poliziesco, mistery (max 25.000 battute, spazi inclusi, carattere Times New Roman, corpo 12, interlinea 1.5)
  3. Romanzo edito (pubblicato a partire dal 2016)
  4. Romanzo inedito (max 400.000 caratteri, spazi inclusi)
  5. Poesia, edita o inedita (fino a 3 poesie, massimo 36 versi ciascuna)
  6. Monologo teatrale (carattere Times New Roman, corpo 12, interlinea 1.5)
  7. Poetry Slam (competizione poetica):(da 1 a 3 poesie, massimo 36 versi ciascuna). Per questa sezione la giuria determinerà la sola partecipazione alla finale che si terrà il giorno della premiazione generale. Il vincitore sarà designato da giurati presenti alla cerimonia. Per questa sezione non è previsto il pagamento del contributo per le spese organizzative.

Per tutte le sezioni: non è possibile partecipare con opere vincitrici dei primi tre premi nelle passate edizioni di questo concorso.

Per le Sezioni A, B, D, E ed  F  le opere saranno consegnate, dalla segreteria, ai membri di giuria in forma assolutamente anonima e verranno identificate solo dopo la loro classifica, pertanto NON dovrannocontenere il nome dell’autore, né alcun altro segno di possibile riconoscimento, pena l’esclusione dal Concorso.

Il vincitore della Sezione C (romanzo edito) parteciperà di diritto al Premio Letterario Toscana,  edizione 2022, che vedrà competere tutti i romanzi vincitori dei maggiori Concorsi Letterari toscani dell’anno precedente, sulla base di una giuria composta da librerie e giornalisti toscani segnalati dal Comitato promotore del Premio stesso. Sarà assegnato il primo premio “Il libro dell’anno” e un premio della critica.

Per le sole Sezioni A e B potrà essere proposta la pubblicazione dei racconti finalisti in una antologia che sarà disponibile il giorno della cerimonia di premiazione. L’iniziativa è facoltativa e gratuita. Sarà cura della segreteria contattare gli autori per l’eventuale adesione all’iniziativa.

Per la Sezione F (monologo teatrale) la valutazione dei testi è affidata alla compagnia teatrale del “Teatro del Legame” di Daniele Lamuraglia e Daniele Locchi. Sarà offerta, previo autorizzazione dell’autore, la possibilità di una futura rappresentazione scenica del testo.

DOCUMENTAZIONE

  • Per le Sezioni A, B, D, E, F e G le opere devono essere inviate in allegato per mail  all’indirizzoponte.gsf@gmail.com  esclusivamente in formato word (o editabile) pena l’esclusione dal Concorso, unitamente alla scheda di partecipazione compilata del presente bando attestante l’originalità dell’opera e alla copia del bonifico del contributo di partecipazione (per la sezione G non è richiesto bonifico).

La mail dovrà avere per oggetto la sezione o più sezioni per cui si intende partecipare e nel corpo della mail dovranno essere indicati: sezione, nome dell’autore, titolo dell’opera, e-mail, telefono, indirizzo.

  • Per la sola Sezione C sono richieste due copie del romanzo: una cartacea e una in  formato PDF oppure in alternativa 2 copie cartacee. Occorre quindi inviare per mail all’indirizzoponte.gsf@gmail.com, in allegato il romanzo in formato PDF, la scheda di partecipazione e la copia del bonifico.

La mail dovrà avere per oggetto la Sezione C per cui si partecipa e nel corpo della mail dovranno essere indicati: sezione, nome dell’autore, titolo dell’opera, e-mail, telefono, indirizzo.

La copia cartacea del romanzo (oppure due copie in assenza del PDF) dovrà essere spedita a mezzo posta ordinaria (NON raccomandata) oppure “piego libri”, all’indirizzo: Concorso “La Città sul Ponte”c/o AICS via Luigi La Vista 7, 50133 Firenze. Farà fede il timbro postale. L’organizzazione del premio non sarà responsabile di eventuali disservizi postali. Non saranno ritirate eventuali giacenze postali di plichi inviati con modalità diverse da quelle indicate.

CONTRIBUTO

Il contributo spese organizzative per la partecipazione è di:

  • euro 10 per ogni opera presentata nelle Sezioni A, B, E e F (per la sezione poesia il contributo vale fino a tre poesie).
  • euro 15 per ogni opera presentata nelle Sezioni C e D

Da pagarsi a mezzo bonifico bancario:

IBAN:   IT31D 03069 67684 510746040596

intestato a Gruppo Scrittori Firenze via Granacci 20, 50143 Firenze

indicando obbligatoriamente nella causale:  

Contributo spese organizzative: Autore ………… Sezione / i……….Titolo/i….……

La scheda di partecipazione con la dichiarazione dell’originalità dell’opera dovrà essere compilata per ogni opera presentata. Il bonifico per la partecipazione a più sezioni può essere effettuato in unica soluzione indicando le sezioni nella causale.

SCADENZA

Tutte le opere dovranno essere inviate, come previsto dal presente regolamento, entro il 30 marzo 2021

Per eventuali informazioni inviare un messaggio all’indirizzo mail: ponte.gsf@gmail.com.

Le opere non verranno restituite e i libri saranno donati ad associazioni e biblioteche.

PREMI

Racconto  libero – Sezione A

1° classificato: targa + € 150

2° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

3° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

Racconto  genere giallo – Sezione B

1° classificato: targa + € 150

2° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

3° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

Romanzo edito – Sezione C

1° classificato: targa + € 300

2° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

3° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

Romanzo inedito – Sezione D

1° classificato: targa + € 200 + proposta di contratto di pubblicazione presso un editore

2° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

3° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

Poesia – Sezione E

1° classificato: targa + € 150

2° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

3° classificato: pergamena + buono libri del valore di € 50

Monologo teatrale – Sezione F

1° classificato: targa + € 100 + proposta di rappresentazione teatrale a cura del Teatro del Legame

2° e 3° classificato: proposta di rappresentazione teatrale a cura del Teatro del Legame

Poetry Slam – Sezione G

1° classificato: coppa artistica                 

I buoni valore per l’acquisto di libri saranno spendibili su tutto il territorio italiano e on-line.

I premiati (e soltanto loro) saranno informati entro il 30 giugno 2021. Saranno consegnati i premi solamente agli autori premiati (o a persone da essi delegate) che parteciperanno personalmente alla premiazione.

La Giuria si riserva di non assegnare alcuni premi qualora non vi fossero sufficienti opere meritevoli.

Si riserva, inoltre, la facoltà di assegnare eventuali “Premi di Giuria” e “Menzioni Speciali” alle opere di rilievo, anche con ulteriori premi in denaro o buoni di valore, oltre alla prevista classifica.

In particolare, tra i “Premi speciali”, potranno essere assegnati:

-Premio Speciale genere “FAVOLA” (scelto tra i concorrenti della Sezione A, racconti a tema libero)

-Premio  Speciale “GIOVANI” (scelto tra i concorrenti UNDER 25 anni della Sezione A e B , racconti)

-Premio Speciale “GIALLO GSF” (scelto tra i concorrenti delle Sezioni C e D per il  miglior romanzo giallo)

-Premio Speciale ROMANZO STORICO  (scelto tra i concorrenti della Sezione C per il miglior romanzo storico edito)

-Premio Speciale “LETTERATURA GIOVANI” (scelto tra i concorrenti UNDER 25 anni – Sezioni C e D per il miglior romanzo)

– Premio Speciale METRICA  (scelto tra i concorrenti  della Sezione E per la miglior poesia strutturata secondo le regole ed il formato della Metrica classica italiana)

La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla premiazione né a darne motivazione. Il giudizio della Giuria è insindacabile.

La premiazione di tutte le opere vincitrici e del Poetry Slam, se la situazione sanitaria nazionale lo renderà possibile, avrà luogo a Firenze nel mese di settembre 2021. Nel caso non fosse possibile tenere la cerimonia di Premiazione, sarà data notizia ai premiati delle modalità di ricezione dei premi.

I vincitori saranno informati con un preavviso di almeno 15 giorni.

GIURIE DEL PREMIO

Sezioni A (racconti a tema libero): coordinatrice Cristina Gatti

Carlo Menzinger, Giulietta Casadei, Caterina Perrone, Benedetta Manetti, Alba Avarello

Sezioni B (racconti  genere giallo): coordinatrice Cristina Gatti

Fabrizio De Sanctis, Renato Campinoti, Michele Protopapas, Nicola Ronchi

Sezione C (romanzi editi): coordinatrice Maria Gloria Messeri

Barbara Carraresi, Paolo Dapporto, Carlo Giannone, Carlotta Lelli, Maila Meini, Paolo Orsini

Sezione D (romanzi inediti): coordinatore Fabrizio De Sanctis  

Maurizio Castellani, Nicoletta Manetti, Massimo Acciai Baggiani, Chiara Sardelli

Sezione E (poesie): coordinatrice Maila Meini  

Eleonora Falchi, Andrea Improta, Daniele Locchi, Claudia Piccini

Sezione F (monologo teatrale): coordinatore Daniele Locchi

Daniele Lamuraglia, Daniele Locchi

con la collaborazione per la giuria valutatrice dei testi del Teatro del Legame

Sezione G (poetry slam): responsabile Daniele Locchi     

Segreteria Organizzativa

Cristina Gatti

Antonella Cipriani,

Raffaele Masiero Salvatori

Il Presidente del Premio

Paolo Ciampi

La vice presidente del Premio

Maria Gloria Messeri

Promosso da:

Associazione culturale “Gruppo Scrittori Firenze”

http://www.grupposcrittorifirenze.it/

Gruppo Facebook: GSF Gruppo Scrittori Firenze

ponte.gsf@gmail.com

TdL logo sfondo bianco 2017.JPG

Con  la collaborazione di:

Teatro del Legame

teatrodellegame@gmail.com

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

(da compilare ed allegare per ogni opera presentata)

Gruppo Scrittori Firenze

Premio Letterario di Narrativa e Poesia “La Città sul Ponte”

6a edizione 2021

Sezione……………………….    E-mail…………………………………………………

Tel. …………………………………….Cell………………………………………………..

Dichiarazione di originalità dell’opera

Il/La sottoscritto/a …………………………………………………………………………  

nato/a a…………………………………………… il ………………………………………

residente a…………………………………………………………………………………..

consapevole delle sanzioni in caso di dichiarazioni mendaci ex art.76 DPR 445/2000 dichiara che l’opera/e dal titolo: ………………………………..

…………………………………………………………………………………………………. è originale, autentica e non lede il diritto di terzi in osservanza delle disposizioni di cui alla legge 633/1941 in materia dei diritti di autore, è frutto del proprio lavoro, non trascritto o copiato da altre sorgenti, fatta eccezione per quelle esplicitamente citate. Dichiara altresì di non aver utilizzato opere terze e di essere, nel caso di opere collettive, coautore/coautrice insieme a ………………………………………………………..

Il/La sottoscritto/a, ai sensi del GDPR – Regolamento UE n. 679/2016 e della legge 108/18, conferisce il consenso al trattamento dei propri dati personali, con l’ausilio di strumenti sia cartacei che elettronici e informatici, ivi compresi i dati rientranti nelle categorie particolari di cui all’art. 9 dello stesso Regolamento, nell’ambito del procedimento amministrativo attivato.

Viene eletto come foro competente il Foro di Firenze.

Effettuato bonifico di euro………………. in data………………..

Data ……………………………                                            

Firma…………………………………………….

Per la Sezione C – Romanzo Edito:

Si informa che l’opera dal titolo:………………………………………………………………………………………..

è stata inviata in copia cartacea per posta il……………………………………………………………………….

Per le Sezioni A/B Racconto libero e/o genere Giallo: autorizzo la pubblicazione dell’opera ……………………………………………………………………………nell’antologia, qualora risultasse finalista.

Scarica il bando in pdf

Premio Letterario Toscana

Premio Letterario Toscana La premiazione a Firenze il 17 Ottobre 2020 Biblioteca delle Oblate ore 17

Il Gruppo Scrittori Firenze ospita la Premiazione della 1°edizione 2020

di Cristina Gatti

IL PREMIO LETTERARIO TOSCANA HA DESIGNATO I CINQUE FINALISTI
SABATO 17 OTTOBRE LA PREMIAZIONE A FIRENZE

Il Premio Letterario Toscana, nonostante le battute di arresto dovute alla situazione sanitaria, è in dirittura d’arrivo, designando dopo mesi di selezione i cinque finalisti che si contenderanno il Premio Letterario Toscana 2020 e il Premio della Critica.
Al Gruppo Scrittori Firenze l’arduo compito di ospitare, in tempo di Covid-19, l’accoglienza e la cerimonia di Premiazione che si terrà presso la Biblioteca delle Oblate a Firenze sabato 17 Ottobre, ore 17.
Le Associazioni toscane promotrici del Premio Letterario Toscana sono: Associazione Letteratura e Dintorni di Grosseto (Premio città di Grosseto “Amori sui generis”), Associazione Culturale Gruppo Scrittori Senesi (Premio letterario Città di Siena), Gruppo Scrittori Firenze (Premio di Narrativa e Poesia “La Città sul Ponte”), Proloco Litorale Pisano (Premio Letterario Il Delfino), Associazione Liberi Autori ALA (Premio ALA “Il Magnifico Lettore” di Livorno), Premio Garfagnana in Giallo/Barga Noir di Lucca, Associazione Scrittori Aretini Tagete (Premio Letterario Tagete”).
Il premio, nato dall’iniziativa delle suddette sette associazioni e relativi premi letterari, ha lo scopo di eleggere “il libro dell’anno”, riservando l’ammissione al concorso ai romanzi primi classificati nei premi indetti dalle singole organizzazioni provinciali. Queste opere narrative, già di rilievo, sono state sottoposte al giudizio di librai e giornalisti, individuati dai membri del comitato organizzatore e che hanno letto e poi indicato i cinque finalisti. Ecco i nomi degli autori e i titoli delle opere: Michelangelo Bartolo (L’Afrique c’est chic), Marco Speciale (Il palazzo dei percorsi perduti), Iacopo Maccioni (Occhi di marrone), Lidia del Gaudio (Il delitto di via Crispi n. 21), Giovanna Nieddu (Io sono Anna ho attraversato il mare).
Il Comitato del Premio aveva previsto un ciclo di presentazioni dei libri nelle varie province, con il supporto delle librerie e dei giornalisti, ma questo è stato impossibile per il lungo blocco imposto dall’emergenza sanitaria. Tuttavia il lavoro di valutazione è andato avanti e i librai hanno espresso il loro giudizio sul Vincitore Assoluto del premio, mentre i giornalisti assegneranno il Premio Speciale della Critica.
Alla valutazione delle opere narrative hanno collaborato per la giuria dei giornalisti, coordinati da Cristina Gatti, presidente del Gruppo Scrittori Firenze: Faustina Tori (La Nazione, Firenze), Irene Blundo (ST Storia e storie di Toscana e Webmagazine Giallorama) e Lina Senserini (collaboratrice de Il Tirreno, Grosseto), Alessandro Barabino (Livorno) Annalisa Coppolaro (Siena), Angela Maria Fruzzetti (Massa), Claudio Santori (La Nazione, Arezzo) e Luca Caneschi (Teletruria Arezzo), Donatella Lascar (Il Tirreno, Pisa), Mario Rocchi (La Nazione, Lucca).
Hanno dato invece vita alla giuria dei librai, coordinata da Carlo Legaluppi dell’Associazione Letteratura e Dintorni di Grosseto:

Mondadori di Siena, Mondadori di Grosseto, La Feltrinelli di Arezzo, Leggermente di Firenze, Libreria Libri di Livorno, Lucca Libri, Bigini libri in armonia di Massa, Fogola di Pisa.
Un’organizzazione complessa e ramificata nella regione, formata da referenti delle varie associazioni/premi e che, con il coordinamento di Massimo Granchi (Presidente Gruppo Scrittori Senesi) e Carlo Legaluppi (Associazione Letteratura e Dintorni di Grosseto), è stata capace di tenere unite le fila e lavorare insieme, attraverso numerosi incontri in città toscane e fitti collegamenti, con l’obiettivo di dare risalto a talenti emergenti nel campo della letteratura e di stimolare in un più vasto pubblico la passione per la lettura.
Ormai mancano solo pochi giorni per conoscere la classifica finale, che sarà tenuta rigorosamente segreta fino all’ultimo giorno, ma possiamo dire che hanno già vinto tutti i partecipanti e gli appassionati organizzatori di questa prima edizione.

Cerimonia di premiazione del Concorso letterario “La Città sul Ponte” 5^ edizione 2020

Firenze, Biblioteca delle Oblate – sabato 19 settembre 2020

Una scommessa vinta.

Ho pronunciato questa frase al termine della giornata, quando tutti gli autori premiati avevano avuto il loro momento di gioia nel sentirsi chiamati sul palco per ricevere il premio per le loro opere.

Massimo Zona, Vincenzo Sacco, Cristina Gatti, Antonella Cipriani, Daniele Locchi durante la premiazione del Poetry Slam del Premio La Città sul Ponte

Questo è un anno particolare, terribile per molti versi. Capace di spazzare via tutto, di stravolgere le nostre vite costringendoci ad un lungo isolamento sociale. Quelli del lockdown sono stati i mesi in cui le nostre giurie avrebbero dovuto svolgere in serenità il loro lavoro di lettura e valutazione di racconti, romanzi e poesie. La cerimonia di premiazione era prevista per giugno, quando stavamo ancora faticosamente uscendo dal lockdown. Non ci restava, così, che rimandare tutto a tempi migliori.

Ad agosto le giurie delle cinque sezioni del Premio, racconti a tema libero, a tema, romanzi editi, inediti e poesie, concludevano i lavori con la pubblicazione dei risultati sui canali social. Restava da prendere la decisione più importante: ci chiedevamo se svolgere la cerimonia di premiazione nonostante le numerose, stringenti regole di precauzione per la sicurezza anti-contagio. Dopo molte incertezze e legittimi dubbi abbiamo deciso di non rimandare o peggio cancellare la cerimonia, ma  di svolgerla al chiuso sabato 19 settembre, presso la Biblioteca delle Oblate.

Durante la mattinata, oltre alla premiazione di “ARTWORK”, concorso per le Arti Visive, si è svolto un incontro sul tema “Toscana: territorio, letteratura e arti” con la partecipazione degli scrittori Paolo Ciampi e Mirko Tondi.

Il pomeriggio è iniziato con la gara di poesia, secondo le regole del “Poetry Slam”, che ha visto la partecipazione di quattro poeti guidati da Daniele Locchi. La giuria, formata da volontari scelti tra il pubblico, ha decretato la vittoria di Massimo Zona con due sue composizioni in vernacolo romanesco. Di seguito si è svolta la premiazione della sezione poesia. Maila Meini, coordinatrice della giuria, ha proclamato come vincitore Sante Serra con la sua composizione “Ti ho parlato in silenzio (a mio padre)”.

La sezione dedicata ai romanzi inediti, la cui giuria è coordinata da Fabrizio De Sanctis, è stata vinta da Pablo Cerini con l’opera “Cold Turkey”. Il vincitore riceverà una proposta di pubblicazione da parte di un editore, su suggerimento della nostra associazione.

Per la sezione dei racconti a tema libero Cristina Gatti, coordinatrice della giuria, ha proclamato vincitore Luigi Lazzaro con l’opera “Chagarrata” sul tema del terrorismo di matrice islamica.

L’argomento per la sezione dei racconti a tema era “Toscana: terra di Storia e di storie” e si ricollegava idealmente all’incontro svolto la mattina. Cristina Gatti ha consegnato il premio a Paolo Ferro, vincitore con l’opera “L’epica ingloriosa morte del cavalier Donati”, racconto storico su un personaggio meno noto della storia toscana.

I libri inviati per la sezione dei romanzi editi, ultima sezione ad essere premiata, sono stati moltissimi. Tra tutti ha primeggiato “La misura” di Gabriella Pirazzini. Maria Gloria Messeri, coordinatrice della giuria, ha consegnato il premio alle delegate della vincitrice, le sue due nipotine. Queste hanno letto un messaggio in cui l’autrice ci ha comunicato che il premio in denaro sarà devoluto a un’associazione che aiuta negli gli studi ragazzi in difficoltà.

La cerimonia si è conclusa con i miei saluti e la speranza che il prossimo anno la Sala “Sibilla Aleramo” della Biblioteca delle Oblate possa tornare a riempirsi per l’edizione numero sei del nostro Premio “La Città sul Ponte”.

Concludo ringraziando la nostra Presidente Cristina Gatti, Antonella Cipriani per l’incessante lavoro di consegna dei premi e sanificazioni di superfici e microfoni e Marco Ciutini per le riprese e le foto dell’evento. Ringrazio tutti i componenti delle giurie delle varie sezioni e ancora un ringraziamento speciale va alla Biblioteca delle Oblate e al suo personale che ha consentito lo svolgimento della nostra manifestazione.

Arrivederci alla prossima edizione del concorso.

Vincenzo Maria Sacco

Presidente del Premio letterario “La Città sul Ponte”

Il Premio ARTWORK 2020 del GSF – Gruppo Scrittori Firenze

L'immagine può contenere: 6 persone, tra cui Gianni L'Abbate, persone in piedi, matrimonio, vestito elegante e spazio al chiuso

Entrare nella stanza della Premiazione alle Oblate il mattino del 19 settembre è stato come varcare la soglia della libertà. Mi sento, come Presidente di un Concorso Internazionale, grata a quanti si sono impegnati per rendere possibile la terza edizione di Artwork l’anima artistica del Gruppo Scrittori Firenze. Un Premio giovane che ha avuto la forza e il coraggio di riaprirsi alla luce vivida del panorama delle Arti Visive. Le due sezioni, Pittura e Scultura, hanno evidenziato artisti in grado di promuovere attraverso le loro creazioni sentimenti di bellezza, armonia e riflessioni sul senso della vita. Hanno suggerito ritmi, direzioni, versi poetici di umana sensibilità. Vorrei lodare, ringraziare il ‘giudizio’ dei giurati, la loro chiarezza, le discussioni su spigoli sottili e appuntiti, la passione con cui hanno cercato di valorizzare ogni singolo partecipante attraverso un’attenta lettura delle immagini. E poi nonostante il lungo periodo di incertezza raccontare ancora una volta che, attraverso l’Arte, possiamo sempre scoprire un nuovo sentiero per ricominciare.

Le opere delle due vincitrici del Premio, MAURA MANFRIN per la sezione Scultura con l’opera “Compri-Mente” e ELENA BARTOLINI per la sezione Pittura con l’opera “il Confidente”, sono esposte gratuitamente presso la Fondazione ARTWITHLOVE, un luogo unico in cui si respira la concretezza dell’amore per l’Arte.

di Anna Pagani

DATE PER LE PREMIAZIONI DEI CONCORSI DEL GSF

LA GIORNATA DI PREMIAZIONE DEI CONCORSI LETTERARIO (La Città sul Ponte) E ARTISTICO (Artwork) E’ PROGRAMMATA PER IL GIORNO SABATO 19 SETTEMBRE, SALVO VARIAZIONI, PRESSO LA BIBLIOTECA DELLE OBLATE, VIA DELL’ORIUOLO, 24, FIRENZE.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: