WEN – FRATELLI – Più che fratelli – Carlo Menzinger

Io e i miei fratelli siamo nati il 6 Metagitnione 2796, in occasione dei 2500 anni dalla gloriosa impresa di Leonida nella battaglia delle Termopili. Questa data non è un caso. Così è stato voluto. Siamo gemelli. Identici. Uguali più di qualunque Uguale di Sparta. Siamo ventisei. Siamo figli delle Figlie del Ragno, ma, soprattutto,Continua a leggere “WEN – FRATELLI – Più che fratelli – Carlo Menzinger”

Francesco Fattorini legge “Apocalissi fiorentine” di Carlo Menzinger

Science fiction, ucronia, fantasy. Se dovessi riassumere in estrema sintesi il mio giudizio su questo libro direi così: mi sono divertito molto. E infatti è così, mi ha divertito l’imprevedibile eterogeneità dei racconti, mi hanno divertito le ucronie, mi hanno divertito le ipotesi fantascientifiche con le loro future minacce, mi ha divertito riconoscere i luoghiContinua a leggere “Francesco Fattorini legge “Apocalissi fiorentine” di Carlo Menzinger”

LEGGENDE DELLE ISOLE ORCADI – Carlo Menzinger legge Giorgio Smojver

Ho letto il volumetto digitale “Spade sull’oceano” (Delos Digital) di Giorgio Smojver, che riunisce due racconti che parlano di leggende celtiche e norrene ambientate sull’Oceano Atlantico. Smojver aveva già affrontato il tema con Alessandro Iascy nell’antologia “Sui mari di acciaio”. Il primo racconto “La leggenda di Ys” è ambientato ai tempi della caduta dell’Impero RomanoContinua a leggere “LEGGENDE DELLE ISOLE ORCADI – Carlo Menzinger legge Giorgio Smojver”

LA GRANDE PANDEMIA ATTESA È QUESTA? – Introduzione di Carlo Menzinger a “Strani casi al tempo del covid”

Massimo Acciai Baggiani e Renato Campinoti hanno pubblicato nel 2021 l’antologia di racconti “Strani casi al tempo del Covid” con Porto Seguro Editore. Mi hanno chiesto di scriverne l’introduzione che vi riporto di seguito: Oggi, 9 gennaio 2021, leggo che i morti per covid-19 nel mondo sono stati 1,9 milioni e i contagiati 88,9 milioni.Continua a leggere “LA GRANDE PANDEMIA ATTESA È QUESTA? – Introduzione di Carlo Menzinger a “Strani casi al tempo del covid””

WEN – GENITORI – Naufragio – Carlo Menzinger

La montagna d’acqua s’avventò in corsa sulla nave. La prua si sollevò verso il cielo, come se l’Odissea tentasse la disperata impresa di arrampicarsi per quel mare improvvisamente divenuto verticale. Nella cabina i viaggiatori urlanti furono sbattuti contro la parete di fondo, mentre getti d’acqua la invadevano da tutte le parti. Per un attimo interminabileContinua a leggere “WEN – GENITORI – Naufragio – Carlo Menzinger”

WEN – GENITORI – La neve di primavera – Silvia Taccagni

Ricordo di essermi chiesta per quale motivo eravamo lì; poi il fatto che tu fossi con me mi ha distratta e non ci ho più pensato. Venendo via dal paesello dove eri nato non prendersti la solita strada di sempre, ma decidesti di percorrere quella più in pendenza, quella molto più ripida, la stessa cheContinua a leggere “WEN – GENITORI – La neve di primavera – Silvia Taccagni”

WEN – GENITORI – Esser genitori (e non solo) – Giovanna Ristori

Col materiale che ho a disposizione, talvolta per interesse o per ovviare a situazioni complesse, scambio i miei figli con quelli degli altri, con una certa abnegazione. L’altra sera, appunto, ho dato la figlia grande in cambio del fratellino per farlo stare con l’altro mio piccino. Li ho fatti mangiare, poco, se tutta si vuolContinua a leggere “WEN – GENITORI – Esser genitori (e non solo) – Giovanna Ristori”

WEN – GENITORI – La Coppa Rimet ’58 – Miriam Ticci

Fino in alto mare, nel Blu dipinto di blu, arriva la gazzarra gioiosa e fastidiosa insieme dei giovani Riminesi in cerca di donne da rimorchiare. “Vitelloni” li chiama mio padre, Dietrich Harbich, fanatico cinofila…no cinefilo…sì kinoliebhaber, in particolare del neorealismo Italiano e di Fellini; per me, invece, sono latin lovers…sto studiando Inglese!   Wunna, ritornataContinua a leggere “WEN – GENITORI – La Coppa Rimet ’58 – Miriam Ticci”

WEN -GENITORI – Una famiglia male assortita – Laura Gronchi

Giovanna esce dal supermercato con due piantine avvolte nella plastica trasparente strette al petto, le chiavi dell’auto già pronte nell’altra mano. Nota una coppia anziana che bisticcia poco lontano, vicino al recinto dei carrelli, e il pensiero va ai suoi genitori. Rammenta una calda sera estiva, in cui lei e i suoi tornavano a casaContinua a leggere “WEN -GENITORI – Una famiglia male assortita – Laura Gronchi”

WEN – GENITORI – Elena madre di sua madre – Chiara Sardelli

Elena perde la madre all’età di quarantotto anni, l’età in cui si apre l’era della maturità confermata, almeno a stare ai cicli di sette anni, come ci è stato insegnato dalla psicodinamica classica e come ci avvertono i testi alchemici e di tradizione esoterica.  E vive l’evento in maniera non traumatica. Eppure, non tutto èContinua a leggere “WEN – GENITORI – Elena madre di sua madre – Chiara Sardelli”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito