Mezzo secolo di racconti fantastici di Pierfrancesco Prosperi

Di Massimo Acciai Baggiani Pierfrancesco Prosperi, grande firma della fantascienza italiana di cui sto scrivendo una biografia letteraria, è stato in passato soprattutto autore di racconti, aumentando la produzione di romanzi solo in tempi più recenti. Nell’occasione del cinquantennale della sua carriera ha pubblicato un’auto-antologia con appunto cinquanta racconti che costituiscono circa un terzo dellaContinua a leggere “Mezzo secolo di racconti fantastici di Pierfrancesco Prosperi”

Un alfabeto poetico

Di Massimo Acciai Baggiani Mariella Bettarini instancabile continua a produrre da decenni poesia di alta qualità, sperimentando anche generi estranei alla tradizione italiana: lo fa ad esempio in questa piccola silloge di haiku, uscita quest’anno per la neonata casa editrice Il ramo e la foglia, che raccoglie un discorso poetico in cinque haiku (i famosiContinua a leggere “Un alfabeto poetico”

Viaggi mistici di un occultista svedese

Di Massimo Acciai Baggiani Dopo La Bibbia dell’Avversario e Akhkharu: magia vampirica di Michael W. Ford, ho avuto di recente il piacere di leggere un altro libro edito da Hekate, la casa editrice fiorentina specializzata nell’occulto [1]: sto parlando di Tra Mistici e Maghi a Stoccolma di Thomas Karlsson, autore svedese, fondatore dell’Ordo Draconis etContinua a leggere “Viaggi mistici di un occultista svedese”

Gli uomini si ripetono sempre

Di Massimo Acciai Baggiani «Secoli fa un saggio disse che la storia non si ripete mai, ma gli uomini si ripetono sempre» afferma, ad un certo punto, un personaggio del romanzo di Davide Del Popolo Riolo Il pugno dell’uomo, meritatissimo Premio Urania 2019. La trama sembra ricalcare infatti l’ascesa e il declino del nazismo, inContinua a leggere “Gli uomini si ripetono sempre”

Gli incubi automobilistici di Pierfrancesco Prosperi

Di Massimo Acciai Baggiani Ricevere per posta i romanzi di Pierfrancesco Prosperi, con dedica e autografo, è diventata ormai una piacevole consuetudine da cui sta maturando l’idea di scrivere una sua biografia, sul modello di quella che ho già scritto per il nostro comune amico Carlo Menzinger. Vedremo, intanto desidero parlarti, caro lettore appassionato diContinua a leggere “Gli incubi automobilistici di Pierfrancesco Prosperi”

Gabriella Zonno legge per il GSF l’antologia “Sparta ovunque”

Diciamo subito che si tratta di una raccolta di  racconti, per la precisione sette. Il testo appartiene al genere ucronico, termine molto caro a Carlo di Menzinger. Sei  racconti su sette sono stati scritti da uomini eccetto uno, scritto da Linda Lercari. I racconti sono tutti incentrati ovviamente sulla civiltà spartana, anche se si intravvedeContinua a leggere “Gabriella Zonno legge per il GSF l’antologia “Sparta ovunque””

Mondi paralleli

Di Massimo Acciai Baggiani Quattordici interessanti racconti (più un quindicesimo, senza parole, se contiamo l’immagine di copertina) in questa antologia curata da Carmine Treanni, uscita in tempo di Covid ma con testi che si riferiscono all’anno precedente – il 2019 – quando ancora quest’incubo pandemico era fantascienza. Non si parla di pandemie in nessuno deiContinua a leggere “Mondi paralleli”

Parole che guariscono

Di Massimo Acciai Baggiani Ci sono autori che avremmo avuto piacere di conoscere di persona: a volte non è possibile perché sono passati, come si suol dire, “a miglior vita”. È il caso, per me, di Giuliano Fantechi (1958-2017), toscano, vissuto in un’area di cui mi sono occupato in due miei libri (Due passi indietroContinua a leggere “Parole che guariscono”

SIAMO DI NUOVO GRECI. DOPO COLLI E DOPO WITTGENSTEIN, di M. Pistone – Letto da Gabriella Zonno

Diciamo subito che il testo è molto interessante, ma va anche detto che non c’è un approccio manualistico. L’autore affronta il pensiero di Colli e di Wittgenstein, come solo un vero filosofo può fare: in modo asistematico. Facendo questo Pistone ci restituisce il pensiero dei due autori, chiarendo che entrambi sono stati fraintesi perché interpretatiContinua a leggere “SIAMO DI NUOVO GRECI. DOPO COLLI E DOPO WITTGENSTEIN, di M. Pistone – Letto da Gabriella Zonno”

Breve nota su due romanzi di Andrea Vaccari

Di Massimo Acciai Baggiani Andrea Vaccari, mio concittadino, è un uomo dai molti interessi: artistici e scientifici. Creatore di un alfabeto fonoanalogico e fonosimbolico – il Fonic – è anche uno scrittore di romanzi e un musicista oltre che un linguista e un informatico. Io l’ho conosciuto proprio tramite il Fonic, proposto all’interno del gruppoContinua a leggere “Breve nota su due romanzi di Andrea Vaccari”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito