WEN- COVID-19 – Il morbo – Marco Stilci

Il morbo infuria il pane non manca coraggio ottantenne anche stavolta tu la fai franca Noli me tangere! strilli atterrito se qualcheduno ti sfiora il dito ti insegue il morbo ma tu lo scansi con dignitose fughe in avanti E Scansi amici Ti chiudi in casa E aspetti che passi La mala parata di MarcoContinua a leggere “WEN- COVID-19 – Il morbo – Marco Stilci”

WEN- COVID-19 – L’astronave – Massimo Acciai Baggiani

«Nessuna notizia dall’astronave» mi dicevi, amica mia, e io non capivo come si vivesse nella tua navicella. Ora ho la mia, e mi va stretta, quando prima non la percepivo. Poco è cambiato, oggi tutto è diverso. Ieri luci ballerine dai palazzi vicini: stelle solidali, in un abbraccio virtuale. Il mondo di prima, con laContinua a leggere “WEN- COVID-19 – L’astronave – Massimo Acciai Baggiani”

WEN – COVID-19 – Corona avvelenata – Eleonora Falchi

Corona avvelenata Vie vuote lieviCuori pieni pesiAria pulitaMente offuscataNatura rigogliosaSorriso inariditoSole che riscaldaPaura che raggelaSanitari allo stremoLavoratori bloccatiRitmi dilatatiTempo congelato corona avvelenatadi un regnomai voluto Può la terraRespirareSolo al prezzodella nostra vita? Voglio rispondereNO! di Eleonora Falchi

WEN – COVID-19 – Silenzio – Giovanna Ristori

Ormai tutto è silenzionon si sente più alcun rumorela mancanza di suoni amplificaquel che sembra fragoreed è tutto così innaturalecosì fermoa tratti glacialeQuel che si avverte da quassù,dov’è facile osservareda una finestra di privilegi,è l’ignoto che incombesulla fioritura dei ciliegiIl silenzio oggiè la voce di ciòche a tutti era sconosciuto,è il timore del vuotoE portaContinua a leggere “WEN – COVID-19 – Silenzio – Giovanna Ristori”

WEN – COVID-19 – Un cane di nome Virus – Renato Campinoti

Un cane di nome Virus Quando Elena sentì Massimo, suo marito, proporre a Marco e Giulia, i figli di dieci e dodici anni, di telefonare al vicino canile, credette di aver sentito male. Erano anni che i ragazzi insistevano perché i genitori, cioè lui, si decidessero a soddisfare il loro desiderio di avere per casaContinua a leggere “WEN – COVID-19 – Un cane di nome Virus – Renato Campinoti”

WEN – COVID-19 – L’untrice di Rifredi – Carlo Menzinger

«Che cosa fai? Esci di nuovo? Sei già uscita stamattina a prendere il giornale e sei stata fuori un’ora? Poi sei uscita di nuovo per andare a trovare tua madre. Lo vuoi capire che le persone anziane vanno lasciate sole, se no le contagi?» «Ho mal di schiena, devo camminare un po’.» «Che cosa c’entraContinua a leggere “WEN – COVID-19 – L’untrice di Rifredi – Carlo Menzinger”

WEN – COVID-19 – La sfida – Giovanna Ristori

In mezzo a questo periodo di isolamento forzato, tutto mi sembra andare all’indietro nell’infinito. Perché il problema non è poi tanto, in sé, la cosiddetta quarantena quanto il sotteso quesito di non vederne la parte estrema. Infatti, ad arrendersi ad un sacrificio, quasi tutti impegnandosi posson raggiungere un risultato, tuttavia quando la difficoltà non èContinua a leggere “WEN – COVID-19 – La sfida – Giovanna Ristori”

WEN – COVID-19 – Ed io tra di voi – Lucia Marongiu

A volte hai la sensazione a pelle che le cose stanno per cambiare, che accadrà qualcosa che in qualche modo stravolgerà la tua vita, si muove piano, come un’onda.Impercettibile come la deriva dei continenti.Ma intuisci che c’è qualcosa chiamato futuro, molto vicino.Un volto ancora celato, la presenza di un vento foriero di novità.Lo sai, loContinua a leggere “WEN – COVID-19 – Ed io tra di voi – Lucia Marongiu”

WEN – COVID-19 – La città della salute – Alessandro Lazzeri

Non c’era la solita fila davanti allo sportello dell’ASL. Me ne sono un po’ sorpreso. Le rare volte che ho necessità di prenotare un’analisi debbo pazientare almeno quaranta minuti. Forse è sciopero, mi sono detto o, magari ho sbagliato orario. Mi sono avvicinato e un’impiegata mi ha accolto con un gran sorriso. Lei è ilContinua a leggere “WEN – COVID-19 – La città della salute – Alessandro Lazzeri”

WEN – COVID-19 – L’amore sofferto (I parte) – Marco Cibecchini

Dedicato al coronavirus “L’amore sofferto” – prima puntata – Quando lo vidi la prima volta ne fui subito affascinato, rotondo, carino, con quei suoi ciuffetti rossi, avrei voluto tenerlo tutto per me, ma lui no! Lui era un farfallone e saltava da uno all’altro, se li voleva fare tutti, senza ritegno e dove passava facevaContinua a leggere “WEN – COVID-19 – L’amore sofferto (I parte) – Marco Cibecchini”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito