WEN – LÀ FUORI – Angoscia infernale – Marcovalerio Bianchi

ANGOSCIA INFERNALE A novantadue anni Luigi viveva con la figlia Sara e il nipote Alberto.Da quando non ancora ottantenne era rimasto vedovo, non avendo più la vicinanza e il sostegno dell’unica figlia che ormai viveva in un’altra città, sembrava non aver più interessi. Ma la vita non aveva ancora smesso di riservargli sorprese: qualche annoContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Angoscia infernale – Marcovalerio Bianchi”

WEN – LÀ FUORI – Là fuori, dove? – Giovanna Ristori

Sono stanca di questa pandemia che mi ha portato lontano, oltre ogni pensiero che possa essere umano, oltre ogni immaginazione della peggiore condizione.Sono stanca di aspettare, di sentirmi dire quel che non posso fare, di farmi passare avanti da chi, più di me, ha levato lamenti.Di star chiusa con chi langue divertimenti e con chiContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Là fuori, dove? – Giovanna Ristori”

WEN – LÀ FUORI – Papere – Serena Taccagni

PAPERETu continui a ripetermi “ Là fuori “, e io non capisco dove. Siamo già fuori, seduti su questa fredda panchina, la solita, da più di due ore, e tutto quello che sai dirmi, mentre osservi il laghetto e le papere belle panciute, è solo “Là fuori”. Se ti chiedo come và, tu mi rispondiContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Papere – Serena Taccagni”

WEN – LÀ FUORI – La filanda – Nicoletta Manetti

Dal romanzo “VICO” LA FILANDAMarradi 1934 Mentre si incamminava alle sei di mattina verso la filanda, l’Annina, infagottata di grigio, non parlava con le compagne: aveva freddo e sonno. Nemmeno dopo si scambiava una parola, per il rumore delle macchine e delle caldaie: il rimbombo scendeva pesante dalle volte del soffitto fino dentro alla testaContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – La filanda – Nicoletta Manetti”

WEN – LÀ FUORI – Fuori dal cerchio – Silvia Taccagni

Fuori dal cerchio Aprì l’armadio e tirò fuori alcuni pacchi di sale che ci aveva nascosto qualche giorno prima..Gli tremavano le mani;stava facendosi notte e di lì a poco non sarebbe arrivato soltanto il buio,come era capitato anche le sere precedenti,da quando quell’essere si aggirava tra la popolazione.Aveva cercato di tenerlo lontano,prendendo le dovute precauzioni,maContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Fuori dal cerchio – Silvia Taccagni”

WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Renato Campinoti

Là fuori Mentre tutti restavano chiusi in casa nel periodo più duro del lockdown, c’era chi fuori ci stava per controllare, com] presa Caterina, poliziotta tutta d’un pezzo ( e che pezzo!). All’ora di pranzo, per la verità, era in casa anche lei, a Novoli.«Mi ha fatto un gran piacere che tu venissi a trovarmi.Continua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Renato Campinoti”

WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Manna Parsì

Là fuori Silvia si alza di scatto con la suoneria della sveglia. Sono le cinque. Fuori è ancora buio e il silenzio regna la città. Sono i primi giorni di marzo. Ieri ha finito il turno a mezzanotte. Quando ha lasciato il reparto c’erano ancora dieci malati gravi in terapia intensiva e trenta nel prontoContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Manna Parsì”

WEN – LÀ FUORI – I più stupidi – Carlo Menzinger

Oggi è il mio ultimo giorno di lavoro all’Astro Space Center del Lebedev Physical Institute. Il laboratorio chiude! Che tristezza! È la fine di un grande sogno. Per decenni ci siamo illusi di poter sentire la voce di qualcun altro nello spazio profondo, tra le stelle. Ci siamo illusi di non essere soli. Il nostroContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – I più stupidi – Carlo Menzinger”

WEN – LÀ FUORI – Questione di fortuna – Antonella Cipriani

Questione di fortuna «Parlavi solo con gli occhi» mi diceva mia madre. «Io ti capivo anche se dalla tua bocca non uscivano parole, poi a cinque anni hai iniziato a parlare e non hai più smesso».Con le parole mi sono fatta strada. Capricciosa e ambiziosa fin da piccola, appena ho intuito le regole del gioco,Continua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Questione di fortuna – Antonella Cipriani”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito