WEN – AVARIZIA – Il funerale – Renato Campinoti

Sono le 16 di un giorno del mese di Settembre del 2021. Il carro funebre, un’auto moderna a forma di grosso cuneo rovesciato per fare posto alla bara, si stava lentamente avvicinando alla casa di Giovanni Bellucci, ottanta anni portati bene, che solo la mattina precedente era stato colpito da un ictus fulminante, rimanendo bloccatoContinua a leggere “WEN – AVARIZIA – Il funerale – Renato Campinoti”

9° WEN – 5 e 6 DICEMBRE 2020: IL NUOVO TEMA PER IL WEEK-END DEL NARRATORE È “AVARIZIA”

Continua l’iniziativa WEN (il Week-End del Narratore) lanciata dal GSF sul proprio Blog, dopo la numerosissima partecipazione ai precedenti temi “Covid-19”, “Quanti siamo“, “Là fuori”, “Acqua”, “Fuoco”, “Terra”, “Aria” e “Ira”. Vi invitiamo ora a continuare a scrivere e a inviare i vostri racconti e poesie. Giovedì 1 ottobre 2020 abbiamo avuto il piacere di portare alcuni deiContinua a leggere “9° WEN – 5 e 6 DICEMBRE 2020: IL NUOVO TEMA PER IL WEEK-END DEL NARRATORE È “AVARIZIA””

WEN – IRA – Fortunale – Maila Meini

Occhiate di fortunale tagliano il viso di mia figlia, così brava a sgretolare certezze che il senso d’avere ragione scorre via da me, come fa la sabbia da una clessidra infranta. Con un gemito mi lascio cadere. Non ho più voglia di stare in compagnia.   L’aurora mi sveglierà, defaticata da un acre spasimo diContinua a leggere “WEN – IRA – Fortunale – Maila Meini”

WEN – IRA – Furto con scazzo (Limerick) – Oscar Montani

Inveiva vecchia battona di Iera: (MS) “L’ira è cattiva consigliera, ma lo farò castrato: stronzo, non m’ha pagato e s’è fregato pur la giarrettiera! di Oscar Montani

WEN – IRA – Imamiah – Carlo Menzinger

Rovente giunge nel tramonto cupo Color del sangue di chi fu ucciso Imamiah bianco e immenso sogno Percorre le strade qual fiero lupo E con immani colpi lui deciso Le auto che incivil fan ristagno In doppia fila lui dur capovolge E con piroette in ciel le travolge. Furioso soffoca con fiero soffio Eterni scaltriContinua a leggere “WEN – IRA – Imamiah – Carlo Menzinger”

WEN – IRA – Rabbia – Eleonora Falchi

Rabbia dai piedi, rabbia dagli occhi rabbia dalla bocca collo irrigidito urla soffocate\ vortici che distruggono il male. Questo adesso leggo nello specchio. di Eleonora Falchi (da “VITA CHE SCORRE” – Ed. Ensemble, 2020)

WEN – IRA -Verrà il tempo delle zanzare assassine – Carlo Menzinger

Verrà l’era dei cani assassini Verrà l’era dei branchi selvaggi abbandonati Radunati per portare vendetta all’amore tradito Davanti alle porte dell’uomo Ringhianti bavosi di rabbia Verrà l’era delle mute dal dente assassino Verrà l’era della bocca che morde la mano che nutre Ma uccide. Non temere. Verrà il tempo delle zanzare di fuoco, verrà ilContinua a leggere “WEN – IRA -Verrà il tempo delle zanzare assassine – Carlo Menzinger”

WEN – IRA – Cantami o Diva (Limerick) – Oscar Montani

Nella scuolina serale di Gaville, (FI) l’ira funesta del Pelide Achille inver poco compresa, sol da uno fu intesa: “Vuol dire… gli giravano a mille?” di Oscar Montani

WEN – IRA – Come un drago incantato – Sandra Torrini

La Rabbia mi scuote mi fa vibrare Sussulti di ira grugniscono dentro di me l’antico drago risorge. Fiamme e tuoni escono dalla bocca con parole grevi come macigni. Occhi iniettati di sangue il sapore ne gustano. Nell’odio mi immergo, il gusto assaporo amaro e intenso. Non verrai. Ore bramate. Sogni attraenti Progetti svelati, sempre incompiutiContinua a leggere “WEN – IRA – Come un drago incantato – Sandra Torrini”

WEN – IRA – Eutanasia -Carlo Menzinger

Dopo aver sconfitto Tebe a Leuttra nell’anno olimpico 405[1], Sparta ebbe via libera per distruggere Atene e cancellare ogni traccia della sua cultura. Alleata con Alessandro Magno, creò un impero che dura ancora ai giorni d’oggi. Era il mese Elafebolione dell’anno olimpico 2796[2]. Era il tempo di Sparta. I due gruppi di ragazzi nudi siContinua a leggere “WEN – IRA – Eutanasia -Carlo Menzinger”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito