WEN – GENITORI – La lingua verde – Massimo Acciai & Renato Campinoti

Quando fu abbastanza grande Apio denunciò i propri genitori per maltrattamenti e crudeltà. Non che suo padre Afo o sua madre Inalia gli avessero mai messo le mani addosso, o lo avessero insultato, gli avessero mai urlato contro o messo in punizione – non almeno più della media degli altri genitori di Nuova Ladia –Continua a leggere “WEN – GENITORI – La lingua verde – Massimo Acciai & Renato Campinoti”

WEN – GENITORI – Esser genitori (e non solo) – Giovanna Ristori

Col materiale che ho a disposizione, talvolta per interesse o per ovviare a situazioni complesse, scambio i miei figli con quelli degli altri, con una certa abnegazione. L’altra sera, appunto, ho dato la figlia grande in cambio del fratellino per farlo stare con l’altro mio piccino. Li ho fatti mangiare, poco, se tutta si vuolContinua a leggere “WEN – GENITORI – Esser genitori (e non solo) – Giovanna Ristori”

WEN – GENITORI – I primi genitori – Luigi De Rosa

Adamo era molto agitato. Sua moglie stava per partorire e sentiva le sue urla di dolore fin dalla pozza d’acqua dov’era stato mandato perché non disturbasse con il suo palese nervosismo.Raccolse più acqua che potè nella brocca che gli era stato data, ma dovette tornarci più e più volte perché ogni volta che sentiva unContinua a leggere “WEN – GENITORI – I primi genitori – Luigi De Rosa”

WEN – GENITORI – La Coppa Rimet ’58 – Miriam Ticci

Fino in alto mare, nel Blu dipinto di blu, arriva la gazzarra gioiosa e fastidiosa insieme dei giovani Riminesi in cerca di donne da rimorchiare. “Vitelloni” li chiama mio padre, Dietrich Harbich, fanatico cinofila…no cinefilo…sì kinoliebhaber, in particolare del neorealismo Italiano e di Fellini; per me, invece, sono latin lovers…sto studiando Inglese!   Wunna, ritornataContinua a leggere “WEN – GENITORI – La Coppa Rimet ’58 – Miriam Ticci”

WEN -GENITORI – Una famiglia male assortita – Laura Gronchi

Giovanna esce dal supermercato con due piantine avvolte nella plastica trasparente strette al petto, le chiavi dell’auto già pronte nell’altra mano. Nota una coppia anziana che bisticcia poco lontano, vicino al recinto dei carrelli, e il pensiero va ai suoi genitori. Rammenta una calda sera estiva, in cui lei e i suoi tornavano a casaContinua a leggere “WEN -GENITORI – Una famiglia male assortita – Laura Gronchi”

WEN – GENITORI – Elena madre di sua madre – Chiara Sardelli

Elena perde la madre all’età di quarantotto anni, l’età in cui si apre l’era della maturità confermata, almeno a stare ai cicli di sette anni, come ci è stato insegnato dalla psicodinamica classica e come ci avvertono i testi alchemici e di tradizione esoterica.  E vive l’evento in maniera non traumatica. Eppure, non tutto èContinua a leggere “WEN – GENITORI – Elena madre di sua madre – Chiara Sardelli”

WEN – GENITORI – Le prime parolacce- Brunetto Magaldi

            Nei primi anni cinquanta del secolo scorso, le cosiddette “parolacce” non erano ancora state sdoganate e, in presenza dei bambini, i genitori, nelle loro conversazioni, oltre a non soffermarsi su argomenti ritenuti per adulti, evitavano con cura di lasciarsi scappare colorite imprecazioni o sconvenienti intercalari.             Anche Giovanni e Lucia, quando era presente ilContinua a leggere “WEN – GENITORI – Le prime parolacce- Brunetto Magaldi”

WEN – GENITORI – Genitori – Milena Beltrandi

-Posso aiutarti? Non ti agitare, è normale, siediti un attimo, ti sentirai subito meglio. – disse la presenza all’uomo. -Sì grazie, solo un attimo, non capisco come sono finito qui. – rispose; lei sorrise. -Lo dicono tutti, torno più tardi. L’uomo si guardò intorno, era confuso, sconsolato. L’ultimo ricordo che aveva risaliva alla sera precedente.Continua a leggere “WEN – GENITORI – Genitori – Milena Beltrandi”

WEN – GENITORI – Una madre di Sparta – Carlo Menzinger

Cliternestra si chinò a raccogliere le mandorle che le erano cadute in terra. Ci soffiò sopra e le mangiò. Continuando a pensare, soppesò la ciotola, mescolando con l’oscillazione le mandorle che conteneva. Cliternestra conosceva bene le regole di Sparta, essendone una delle donne più rappresentative, ma proprio per questo era riuscita a restare vicina alleContinua a leggere “WEN – GENITORI – Una madre di Sparta – Carlo Menzinger”

WEN – GENITORI – Madre e figlia- Silvia Taccagni

Si girò un po’ nel letto, sprofondando nel tepore delle coperte. “Goditi ancora un attimo questo paradiso, mia cara, che tra poco inizia il bello” si disse, mentre infilava la testa sotto il cuscino. Ma non riuscì a rilassarsi; di li a poco avrebbe sentito quella vocina delicata e ancora un po’ assonnata, da essereContinua a leggere “WEN – GENITORI – Madre e figlia- Silvia Taccagni”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito