LIBERI DAL COVID – LETTURE E MUSICHE IN LAURENZIANA – Reading del 1 Ottobre 2020

È stato molto ricco il programma del GSF negli ultimi sette giorni. Siamo ripartiti alla grande con la cena sociale di venerdì scorso presso il Blend nell’elegante contesto di Villa Corsi Salviati. Il giorno seguente abbiamo proseguito con due passeggiate guidate a giro per Firenze, una in collaborazione con l’associazione Italia-Russia alla scoperta dei luoghiContinua a leggere “LIBERI DAL COVID – LETTURE E MUSICHE IN LAURENZIANA – Reading del 1 Ottobre 2020”

WEN – LÀ FUORI – A nudo – Giovanna Ristori

Mai come orasiamo coperti di manti e orpellidai miseri colori e da sottili certezzemutevoli e ribelliLa vergogna oranon è più mostrare un corpobensì svelare il proprio tortoE’ diventata interiore,ora, è quel che abbiamo dentroa provocar pudoreOggi un corpo nudonon fa più scalporedi quanto uno starnutofaccia, invece, rumoreE il desiderio di mostrarsicambia l’anelato oggetto,che se ieriContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – A nudo – Giovanna Ristori”

WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Francesco Guglielmino

Là fuori c’è l’universo,Un miriade di sistemi solari e pianeti che giranoE aspettano di essere scoperti.Là fuori c’è il nostro futuro e le nostre aspirazioni,il nostro modo di vedere il mondoche aspetta di essere allargato. di Francesco Guglielmino

WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Barbara Carraresi

LA’ FUORILà fuori il mondo pulluladi cose senza sensoe vago nell’immensoin cerca di perché.Là fuori troppi gridanourla di doloreche orecchie sorde ascoltanofacendosi più in là.Là fuori si dipananole corsie degli ospedalicon pareti tinteggiated’umana sofferenza.Fantasmi d’auto invadonovuote giungle di cementoe le nevrosi accecanosguardi persi nel chissà.Là fuori non c’è spazioper voli di farfallee i cuori diContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Barbara Carraresi”

WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Maila Meini

Là fuori È cambiato qualcosa nel mio visoin questi mesi. Raccolta in me, dentromi ascolto.Negli occhi traspare la quiete di chiavverte inevitabile la morte,mentre lo sguardo supera il reale. Dei sogni una tormenta fa la notte.Paiono arrancare da sperduti lidie restano con me fin quasi a sera.Mi lasciano sul filo che tessei ricordi tra laContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Là fuori – Maila Meini”

WEN – LÀ FUORI – Nulla di nuovo – Carlo Menzinger

Ho finalmente messo a punto la macchina del tempo! È qualcosa che non ha nulla a che fare con spazi multidimensionali, velocità della luce, buchi neri e cose simili. Ho lavorato su quelli che chiamo “campi onirici”, generati da onde genetiche quantistiche. Ho tentato quindi il primo esperimento di traslazione temporale umana su di me.Continua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Nulla di nuovo – Carlo Menzinger”

WEN – LÀ FUORI – Sicurezza – Carlo Menzinger

«Non lasciarmi ancora, mammina, portami con te». «Ancora con questa storia, Paolo? È da quando eri piccolino che ti dico che se non vado là fuori, a lavorare, non posso portarti da mangiare…» «Lo so, mammina, ma non voglio restare da solo tutto il giorno in queste stanze. Voglio venire con te». «Quante volte tiContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Sicurezza – Carlo Menzinger”

WEN – LÀ FUORI – Angoscia infernale – Marcovalerio Bianchi

ANGOSCIA INFERNALE A novantadue anni Luigi viveva con la figlia Sara e il nipote Alberto.Da quando non ancora ottantenne era rimasto vedovo, non avendo più la vicinanza e il sostegno dell’unica figlia che ormai viveva in un’altra città, sembrava non aver più interessi. Ma la vita non aveva ancora smesso di riservargli sorprese: qualche annoContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Angoscia infernale – Marcovalerio Bianchi”

WEN – LÀ FUORI – Là fuori, dove? – Giovanna Ristori

Sono stanca di questa pandemia che mi ha portato lontano, oltre ogni pensiero che possa essere umano, oltre ogni immaginazione della peggiore condizione.Sono stanca di aspettare, di sentirmi dire quel che non posso fare, di farmi passare avanti da chi, più di me, ha levato lamenti.Di star chiusa con chi langue divertimenti e con chiContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Là fuori, dove? – Giovanna Ristori”

WEN – LÀ FUORI – Papere – Serena Taccagni

PAPERETu continui a ripetermi “ Là fuori “, e io non capisco dove. Siamo già fuori, seduti su questa fredda panchina, la solita, da più di due ore, e tutto quello che sai dirmi, mentre osservi il laghetto e le papere belle panciute, è solo “Là fuori”. Se ti chiedo come và, tu mi rispondiContinua a leggere “WEN – LÀ FUORI – Papere – Serena Taccagni”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito