14° WEN – 1 e 2 MAGGIO 2021: IL NUOVO TEMA PER IL WEEK-END DEL NARRATORE È “LUSSURIA”

Continua l’iniziativa WEN (il Week-End del Narratore) lanciata dal GSF sul proprio Blog, dopo la numerosissima partecipazione ai precedenti temi “Covid-19”, “Quanti siamo“, “Là fuori”, “Acqua”, “Fuoco”, “Terra”, “Aria”, “Ira”, “Avarizia”, “Invidia”, “Superbia”, “Gola” e “Accidia”. Vi invitiamo ora a continuare a scrivere e a inviare i vostri racconti e poesie. Questo ciclo del WEN è dedicato aiContinua a leggere “14° WEN – 1 e 2 MAGGIO 2021: IL NUOVO TEMA PER IL WEEK-END DEL NARRATORE È “LUSSURIA””

WEN – ACCIDIA – Il padre dei vizi – Zorzetto

L’ozio è il padre dei vizi e lo zio del nulla, il vuoto dell’anima, il non operare. L’ira adirata e funesta: <<troppa poltraggine, non va bene, sempre in festa.>> L’invidia dice: <<la pigrizia è un peccato>>, e lui: <<non invidiare, hai scordato?>> L’avarizia gli da’ ragione: <<spreca il tempo, non dargli scampo>>. La gola dice:Continua a leggere “WEN – ACCIDIA – Il padre dei vizi – Zorzetto”

WEN- ACCIDIA – Sola isolata qui fuori dal mondo – Miriam Ticci

Sola isolata qui fuori dal mondo Perché sto bene, non mi fo problemi? La mia vita la gusto fino infondo: Delle spighe di grano i dolci semi Che indorano di sé il nostro campo L’aria lucente i cieli sereni Il cuore che sussulta ad ogni inciampo Tutto è rondine in cielo che garrisce, con unContinua a leggere “WEN- ACCIDIA – Sola isolata qui fuori dal mondo – Miriam Ticci”

WEN – ACCIDIA – Vivere veramente – Carlo Menzinger

Sono stufo di voi Sono stufo del vostro pigro volteggiare Indaffarati corvi neri Indaffarati senza scopo Sono stufo dei vostri tristi sorrisi impiegatizi Sono stufo delle vostre chiacchiere Affogate in un sorso di caffè Marrone mota immota Vorrei il radioso volo arcobaleno Di angeli solari A tingere il cielo di poesia A rischiarare il giornoContinua a leggere “WEN – ACCIDIA – Vivere veramente – Carlo Menzinger”

WEN – ACCIDIA – Voi la chiamate accidia – Francesco Guglielmino

Voi la  Chiamate Accidia, Ma non avete  visto  crollare i vostri  sogni  sotto ai vostri piedi, Non  avete   visto  i vostri cari   allontanarsi per sempre dalle  vite, Non avete  toccato  ancora il fondo:  la tristezza e la solitudine! di Francesco  Guglielmino

WEN – ACCIDIA – Estate schiacciata – Carlo Menzinger

Proprio in questo giorno, che il giorno dell’inizio avvicina, la mia estate mi si schiaccia, formica distratta per le vie affollate del centro sotto Natale quando ci s’insegue lanciandosi regali nella speranza di riafferrare il tempo disperso con un soffio nel vento, mettendo soldi dove altro è mancato. La mia estate mi si schiaccia traContinua a leggere “WEN – ACCIDIA – Estate schiacciata – Carlo Menzinger”

WEN – ACCIDIA – Accidia – Giovanna Olivari

La tua accidia m’acceca m’uccide m’avvince mi cinge mi stringe lenisce – dicevi- le mie ulcere da stress. L’accidia illude e tradisce. L’ozio – dicevi- è rivoluzionario. Non il tuo. Quell’indolenza, quella tua assenza di desiderio per alcunché, per chicchessia, pure per te t’hanno isolato, esiliato, t’hanno ingessato la morbidità, pietrificato la vacuità. Piuma diContinua a leggere “WEN – ACCIDIA – Accidia – Giovanna Olivari”

WEN -ACCIDIA – Sostegno agli accidiosi (limerick) – Oscar Montani

Convinto perdigiorno di Pomezia “Lo Stato mi dà uninezia, però qui ve lo dico lavorar sarà fico, ma, io a lavorar? E’ na’ facezia!” di Oscar Montani

WEN – ACCIDIA – Nascere uomo – Carlo Menzinger

Oh Iuppiter, dovevi proprio partorirmi uomo? Quanto avrei preferito nascer Dio, onnipotente e pigro, immortale e sazio. O anche nascer vulcano e sputarvi addosso la mia anima immonda. Oh, quanto avrei voluto esser incosciente! Chi fu? Chi fu quel Dio burlone che generò la faticosa stirpe dell’uomo? Chi fu? Chi fu quell’uomo stolto che vomitòContinua a leggere “WEN – ACCIDIA – Nascere uomo – Carlo Menzinger”

WEN – ACCIDIA – L’inattivo – Luigi De Rosa

Perché andare a scuola? Insegnano solo roba inutile che nel mondo reale non aiutano per niente a trovare lavoro. A che cosa serve il Teorema di Pitagora? O sapere che nel 1492 Cristoforo Colombo ha scoperto l’America? Tanto non gli hanno dato nemmeno il suo nome.E perché quindi andare a lavorare? Tanto il lavoro nonContinua a leggere “WEN – ACCIDIA – L’inattivo – Luigi De Rosa”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito